menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop cimitero e mercato per evitare assembramenti: massimo in 3 al bar

L'ordinanza del sindaco: fermati anche tutti i circoli ricreativi

Il contagio non si arresta, già troppi cittadini hanno perso la vita per questo maledetto coronavirus e per questo motivo il sindaco di Lusciano, Nicola Esposito, ha deciso di inasprire ancora di più le misure anti-contagio con una nuova ordinanza, la numero 78 del 9 novembre, che dispone la chiusura del cimitero comunale per tutte le giornate di sabato e domenica, nonché festivi e prefestivi, e la sospensione del mercato settimanale del mercoledì in via Leopardi. Sono sospese anche tutte le attività dei circolio sociali e ricreativi. 

E quindi una serie di misure per la prevenzione di assembramenti: massimo 7 persone contemporaneamente nei negozi e supermarket; non più di 3 persone insieme al bar; ogni esercizio commerciale dovrà essere munito di termoscanner oppure un addetto che misura la temperatura dei clienti e periodicamente bisognerà sanificare gli ambienti. E quindi un invito a negozi in particolare di generi alimentari, sanitari e di prima necessità "ad avviare o rafforzare il servizio di consegna a domicilio". 

Tutti coloro che non rispetteranno questa ordinanza saranno multati con una sanzione dai 50 ai 500 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Troppi contagi, il sindaco non si fida: "Le scuole restano chiuse"

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Noviello, Cirillo stanato dopo la fuga

  • Cronaca

    Piazze di spaccio della camorra, 9 condanne

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Caterina Balivo torna in tv su Rai 1

  • social

    Blue Monday 2021, oggi è il giorno più triste dell'anno

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento