Il Covid gli impedisce l’ultimo abbraccio agli studenti, il prof li saluta con una lettera

Pietro Perrone, docente di matematica al 'Giordani', saluta alunni e colleghi dopo 41 anni di servizio: "Mi sono innamorato dei miei allievi e penso che essi si siano innamorati di me. Della mia scuola, serberò sempre vivo ed affettuoso il ricordo"

Il professor Pietro Perrone

Avrebbe voluto abbracciare i suoi studenti e i suoi colleghi prima di lasciare definitivamente la scuola e andare in pensione, ma l'emergenza coronavirus glielo ha purtroppo impedito. Pietro Perrone, professore di matematica presso l'Itis 'Giordani' di Caserta, dopo 41 anni di insegnamento, volta pagina e chiude il capitolo dell'attività lavorativa, ma lo fa senza poter salutare fisicamente chi ha condiviso con lui tutti questi anni dedicati all'amore per la propria professione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tuttavia il prof casertano non si è perso d'animo ed ha voluto salutare alunni e colleghi attraverso una lettera. "È giunto anche per me dopo 41 anni di servizio il momento di voltare pagina, chiudendo il capitolo dell'attività lavorativa e professionale - scrive Pietro Perrone nella lettera - Ho realizzato il mio sogno: insegnare, penso che sia il mestiere non solo più bello, ma direi più prezioso del mondo (ho iniziato a 16 anni facendo ripetizioni estive ai bambini di seconda elementare). Il pensionamento segna un cambiamento radicale della vita generando incertezza e progetti. Io chiudo questa mia vita lavorativa con una certa nostalgia e dispiacere, ma sereno per aver dedicato alla scuola il meglio di me stesso, avendo operato sempre con entusiasmo, con amore e con il sorriso sulle labbra. Ringrazio tutti i colleghi che in questi anni mi hanno supportato e sopportato. Il mio ringraziamento va anche alla preside Antonella Serpico, per avermi dato fiducia accogliendomi nel suo staff. Un pensiero affettuoso va a tutti gli alunni che sono stati sempre al centro dei miei pensieri: mi sono innamorato dei nostri allievi e penso che essi si siano innamorati di me. Del Giordani, della mia scuola, serberò sempre vivo ed affettuoso il ricordo. Vi abbraccio tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento