rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità

Coronavirus, lavoratori senza guanti e mascherine

La Flaica Cub interviene sulle condizioni dei dipendenti dell'appalto pulizie dell'Asl

La Flaica Cub di Caserta, ha sollecitato con urgenza le aziende che gesticono l'appalto di pulizia e sanificazione dell'Asl. "Riteniamo paradossale e molto pericolosa la situazione in cui operano i lavoratori degli appalti - sottolinea il sindacato in una nota - Non si può abbandonare l'indotto a se stesso o mandare i lavoratori allo sbaraglio".

Tutti gli aggiornamenti sul coronavirus in provincia di Caserta

"In questo momento, nonostante il dilagare del contagio del coronavirus, gli addetti non hanno dispositivi di protezione individuale adeguati, quasi 80% ne è addirittura sprovvisto, mancano guanti e mascherine, il costo del kit non può pregiudicare la vita delle persone - continua il sindacato - Le maestranze lavorano in ambienti sensibili a contatto stretto con pazienti e personale sanitario". 

"Questa loro condizione di disagio sta avendo ripercussioni - precisa la Flaica Cub di Caserta - Basti pensare che viene giustamente negato l'accesso agli operatori delle pulizie che non sono dotati del dovuto kit di protezione, quindi chiediamo un intervento urgente del direttore sanitario Ferdinando Russo, di contattare le aziende in quanto gli operatori delle pulizie non possono e non devono essere messi a rischio".

"Se vengono a mancare le norme di sicurezza basilari, in questo momento drammatico, si rischia di far ammalare i lavoratori e si rischia che collassi anche l'igiene delle strutture e degli ospedali in tutto il territorio casertano, se riusciamo a uscirne fuori da questa pandemia e una vittoria di tutti, viceversa avremmo perso tutti", conclude il sindacato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, lavoratori senza guanti e mascherine

CasertaNews è in caricamento