Emergenza Covid, la Regione chiede più controlli ai vigili urbani

La richiesta di Bonavitacola al presidente Anci. I sindaci hanno chiesto maggiori finanziamenti per ampliare il trasporto pubblico

Un faccia a faccia di quasi tre ore con un solo punto all’ordine del giorno: l’emergenza Covid-19. Ad un lato del tavolo, negli uffici della Regione al Centro Direzionale di Napoli, si sono seduti i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) della Campania (il Presidente di Anci, Carlo Marino, accompagnato dal sindaco di Pollica e delegato Anci nell’unità di Crisi, Stefano Pisani); dall’altro il vice presidente della Regione Fulvio Bonavitacola, accompagnato da Antonio Postiglione, direttore del Sistema Sanitario regionale, Italo Giulivo (capo dell’Unità di Crisi) e Giuseppe Carannante, direttore generale per la Mobilità. 

I rappresentanti dei sindaci hanno messo sul tavolo tutte le problematiche che stanno incontrando nell’affrontare l’aumento dei contagi, sottolineando la necessità di potenziare le attività di screening sanitario legato alle attività di “contact tracing”; implementare gli attuali sistemi di informatizzazione riguardanti le comunicazioni ai Sindaci degli esiti dei tamponi, in caso di positività; potenziare ulteriormente, oltre quello già attivato con 5 milioni di euro da parte della Regione, il trasporto pubblico locale con nuovi servizi e convenzioni dirette al miglioramento del TPL; effettuare un monitoraggio in fase applicativa delle misure contenute nelle recenti Ordinanze della Regione per verificare le condizioni di una possibile articolazione che tenga conto delle diverse realtà territoriali.

Diverse anche le richieste che il vice presidente della Regione Campania ha affidato ai sindaci: un atto di indirizzo interno di Anci diretto a segnalare ai Sindaci l’esigenza di applicare in maniera estesa l’attività di smart working fino al 70%, come stabilisce la normativa, privilegiando i dipendenti che hanno figli in età scolare; l’azione per promuovere attraverso gli Ambiti Territoriali Sociali e i Piani sociali di zona le attività anti-Covid messe in atto dalla Regione, compresa l’individuazione di sedi destinate a residente di soggetti positivi per i quali non è opportuno l’isolamento domiciliare presso le abitazioni del relativo nucleo familiare, da attrezzare compatibilmente con le risorse all’uopo destinabili e disponibili; il potenziamento dei servizi di controllo da parte delle Polizie Municipali, compatibilmente con le forze disponibili, sia per l’osservanza delle Ordinanze di contenimento , sia per il controllo del corretto rispetto delle prescrizioni rivolte dai Dipartimenti di prevenzione ai soggetti in quarantena. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ proprio in seguito a questo incontro che il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato l’integrazione all’ordinanza di chiusura delle scuole, permettendo ai bambini dei nidi e scuola dell’infanzia di tornare in classe già da lunedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento