menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Alfonso Golia

Il sindaco Alfonso Golia

Coronavirus: giunta in videoconferenza e servizi per le fasce più deboli

Attivato anche un fondo di 55mila euro per le spese necessarie in tempo di emergenza

Cambiano le modalità di riunione della giunta a causa del coronavirus. L'esecutivo di Aversa guidato dal sindaco Alfonso Golia ha approvato una delibera per consentire lo svolgimento in videoconferenza delle sedute di giunta. La presenza fisica sarà necessaria solo per il sindaco (o chi presiede la giunta) ed il segretario generale. Tutti gli altri possono partecipare alla giunta comunale collegandosi con la sala ove si svolge la seduta di giunta, in videoconferenza da luoghi diversi dalla sede istituzionale del Comune. Anche per firmare i documenti ci si affida alla tecnologia attraverso la firma digitale. Sempre in tema coronavirus, nell’ultima giunta in presenza fisica (assente solo il vicesindaco Luigi Fadda), sono stati adottati anche altri provvedimenti.

Fondi per il Coronavirus

È di 55mila euro la prima cifra stanziata dalla giunta comunale in questo periodo di emergenza. 40mila euro serviranno per la realizzazione di interventi straordinari di sanificazione, disinfezione e prevenzione sanitaria del territorio comunale. Altri 15mila euro, invece, sono stanziati per attivare un fondo per gli interventi a favore di soggetti in condizione di fragilità durante l’emergenza Covid-19.

“Tu resta a casa, ci pensiamo noi”

Attivati anche due servizi per la cittadinanza. Si tratta di un servizio gratuito di prestito/dono librario a cura della libreria ‘Il Dono’ in collaborazione con i volontari della Protezione Civile. In pratica attraverso un numero di telefono ah hoc si potrà chiedere il prestito di un libro della biblioteca de ‘Il Dono’. La consegna avverrà, gratuitamente, attraverso i volontari della Protezione Civile. E sempre per chi non può muoversi da casa viene attivato il servizio “Tu resta a casa, ci pensiamo noi”. Si tratta della consegna della spesa, pagamento delle bollette, della consegna dei farmaci e di tutte le commissioni necessarie per le persone che non possono muoversi di casa. Il servizio, rivolto a disabili, anziani e a soggetti con patologie croniche, sarà effettuato gratuitamente da volontari di numerose associazioni presenti sul territorio comunale e coordinato dalla Croce Rossa Italiana (sezione di Aversa) e dall’ufficio Politiche Sociali del Comune di Aversa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento