rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Casapulla

Coronavirus, il sindaco sbotta: "Vedo troppa gente in strada"

Lillo avverte: "Ci vuole ancora molto tempo per uscire fuori dalla pandemia e ritornare alle vecchie abitudini"

"Per l’ennesima volta devo evidenziare uno stato generale di insofferenza tra la popolazione per le misure di restrizione a cui siamo sottoposti, che ci porta ad assumere atteggiamenti non in linea con quella che è la gravità della situazione". A dichiararlo è stato il sindaco di Casapulla, Renzo Lillo che poi ha sottolineato: "Molti di noi non si rendono conto che siamo ancora lontani dalla soluzione del problema".

"Ci vuole ancora molto tempo per uscire fuori dalla pandemia e ritornare alle 'vecchie abitudini' - ha aggiunto il primo cittadino di Casapulla - Dobbiamo continuare a restare a casa per non perdere tutti i sacrifici che abbiamo fatto in queste settimane. C’è troppa gente in giro per le strade, c’è troppa gente che non rispetta le restrizioni a cui ci dobbiamo attenere, trovando una qualsiasi scusa per uscire da casa Continuiamo a rispettare le regole e ricordiamoci che solo restando a casa riduciamo le possibilità di contagio".

Intanto hanno dato esito negativo i tamponi eseguiti sui parenti del paziente 1 di Casapulla. A renderlo noto è stato lo stesso sindaco Renzo Lillo che entusiasta ha affermato: "Ciò dimostra che una quarantena fatta in maniera corretta porta dei buoni risultati".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il sindaco sbotta: "Vedo troppa gente in strada"

CasertaNews è in caricamento