Mini focolaio nel cantiere rifiuti, i sindacati: "Si rischia una bomba virale"

Guarino (Fiadel) e Spano (Uil Trasporti) duri contro l'amministrazione comunale e la Senesi: "L'emergenza andava gestita meglio"

"La valutazione meritava un'approfondita analisi. Nel cantiere rifiuti di Aversa potrebbe esplodere una bomba virale". Intervengono così Giovanni Guarino (dirigente provinciale della Fiadel) e Gianfranco Spano (segretario provinciale Uil Trasporti), dopo il mini focolaio esploso tra i dipendenti della Senesi, la ditta che si occupa della raccolta rifiuti nella città di Aversa. "La cosa che più allarma è il modo in cui viene gestita l'intera faccenda dall'azienda e dall'assessore preposto - sottolineano in una nota i sindacati - Per l’esattezza quattro dei 5 operatori contagiati svolgono sevizio in concorso con altri operatori, mentre un quinto svolge mansioni di piazzalista, per cui a contatto con tutti gli operatori che svolgono il servizio di ritiro dei rifiuti, provenienti dalla raccolta differenziata. Considerato che il virus resta incubato fino a 14 giorni, ci sorge spontanea una domanda: ma queste 5 persone non hanno avuto alcun contatto con nessun operatore ecologico del cantiere rifiuti di Aversa? Con nessun utente? Con nessun altro?. A queste domande ci aspettavamo una risposta da parte dell’Asl territoriale, oppure dalla Senesi mentre, dall’assessore all’Ambiente, piuttosto che tentare di ridimensionare il caso, con affermazioni alquanto approssimative ed improvvisate, auspichiamo un coinvolgimento maggiormente responsabile ed autorevole, senza lasciare nulla al caso". "Non osiamo nemmeno immaginare le notevoli conseguenze negative che sarebbero costretti a subire i cittadini aversani nel caso in cui si verificherebbe un focolaio nella provincia di Caserta, solo per la trascuratezza di qualcuno", concludono Guarino e Spano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento