menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pensioni, troppe file alle Poste. Appello della Cisl a prefetti e questure

Il sindacato: “Occorrono più controlli e misure di salvaguardia”

“Nonostante le numerose sollecitazioni di questi giorni nel predisporre misure a salvaguardia della tutela della cittadinanza e gli scaglionamenti previsti da Poste e banche per il pagamento delle pensioni in concomitanza anche con il primo giorno del reddito di cittadinanza, si registrano purtroppo lunghe file e assembramenti soprattutto di anziani, senza nessun controllo”. E’ l’allarme lanciato al Prefetto, Regione, Questori, i sindaci dei comuni e Forze dell’ordine dalla Cisl Campania unitamente alle strutture provinciali e alle categorie interessate. “E’ inconcepibile quello che, tranne rare eccezioni, sta accadendo sotto gli occhi di tutti e che non ci sia alcun rispetto delle norme e vigilanza in tutti i comuni della Campania. Ci auguriamo che vengano prese misure di contenimento e controllo nei prossimi giorni per evitare conseguenze ben più tragiche.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento