rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Casal di Principe

Il Coronavirus non ferma il ricordo di don Diana: "marcia social" per il parroco ucciso dalla camorra

Le celebrazioni in memoria del sacerdote si spostano in rete tra messa in streaming, video e messaggi

Il Coronavirus non ferma il ricordo di don Peppe Diana, il parroco di Casal di Principe ucciso dal clan dei Casalesi 26 anni fa. Sarà "social" la marcia in programma il 19 e 21 marzo “Nelle Terre di Don Peppe Diana” per celebrare il 26° anniversario dell’uccisione di Don Peppe Diana, il 19 marzo, e la Marcia per la 25ª Giornata della Memoria e dell'Impegno, organizzata dall’Associazione Libera- Associazione nomi e numeri contro le mafie, il 21 marzo.

Date importanti per il territorio e per l’intera nazione perché simboleggiano rinascita e riscatto. A promuovere l’iniziativa della Marcia social, sono il Comitato Don Peppe Diana, Libera Caserta, l’Agesci Campania e il Masci Campania in collaborazione con il Presidio di Libera Aversa “Dario Scherillo e Attilio Romanò”. L’obiettivo è fare memoria anche in questo particolare momento di emergenza Covid-19. “Quest’anno – dicono gli organizzatori- non potremmo marciare insieme come abbiamo sempre fatto in questi ultimi 26 anni per le strade del nostro Paese ma ugualmente proveremo a ricordare, questa volta restando a casa e marciando insieme via Social. Cominceremo con don Giuseppe Diana e continueremo a fare memoria insieme di tutte le vittime innocenti della criminalità”.

La Marcia Social 19-21Marzo partirà il 19 marzo, al termine della Celebrazione Eucaristica in commemorazione di Don Peppe Diana, che si terrà alle ore 7.30 alla Parrocchia San Nicola di Bari a Casal di Principe (in diretta streaming). Da quel momento verranno postati sui canali ufficiali del Comitato don Peppe Diana in diversi momenti della giornata, per tutti e tre giorni, fino al 21 marzo alle  21 (quando si concluderà la marcia Social), tutti gli elaborati ricevuti. Possono partecipare tutti e si può scegliere di farlo realizzando un video (durata massima di 30 secondi) per ricordare Don Peppe Diana, con un messaggio o un ricordo. Il 19 marzo ognuno posterà nelle proprie bacheche social il proprio video, taggando il profilo Facebook ed Instagram "Comitato don Peppe Diana", con gli hashtag: #MarciaSocial19_21Marzo #nelleterredidonpeppediana #restoacasaefacciomemoria.

I video realizzati verranno raccolti e montati in un unico video che verrà diffuso nei giorni a seguire ed inserito nella Mediateca di Casa Don Diana, in ricordo del 26esimo anniversario dalla morte di Don Diana. I testi saranno pubblicati nel secondo volume di ‘Frammenti di memoria’. Inviando una foto, un disegno, una vignetta, un video in cui si legge un brano o una poesia, una canzone, o qualsiasi cosa pensi sia adatta a fare memoria della vittima innocente adottata si contribuirà alla Marcia social #19_21Marzo. I contributi potranno essere inviati alle pagine facebook e Instagram del presidio Libera Aversa ‘Attilio Romanò e Dario Scherillo’ o sul sito dongiuseppediana.org.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Coronavirus non ferma il ricordo di don Diana: "marcia social" per il parroco ucciso dalla camorra

CasertaNews è in caricamento