Nessun distanziamento sul treno, lo sfogo dell'ex europarlamentare

La denuncia di Caputo: "Vietiamo le discoteche e non gli assembramenti sui mezzi di trasporto"

Posti in piedi e nessun distanziamento

Se sui treni Frecciarossa il sistema di prenotazione dei ticket riesce a garantire il distanziamento personale lo stesso non può dirsi dei treni regionali, spesso affollati e con persone in piedi. A sollevare il caso è l'ex europarlamentare Nicola Caputo che ha vissuto sulla propria pelle i disagi dei viaggiatori, soprattutto in termini di prevenzione da possibili contagi. 

E dopo la sua odissea tra Napoli ed Agropoli, Caputo si sfoga: "Vietiamo le discoteche e non gli assembramenti sui mezzi di trasporto. Se viaggi in freccia rossa, ti misurano la temperatura, ti danno mascherina, guanti e igienizzante e ti impongono il distanziamento facendo occupare solo un posto ogni due. Se viaggi su treno regionale, invece, nulla di tutto ciò". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi prosegue: "Tutti salgono sul treno, nessun controllo, salvo poi, strada facendo, ricevere la seguente comunicazione: i passeggeri diretti a Napoli o a Salerno che non hanno posto a sedere, sono pregati di scendere alla stazione di Battipaglia dove un autobus li attenderà per accompagnarli via autostrada ( e vorrei vedere altrimenti) alla stazione di destinazione.
Una persona scende alla stazione di Capaccio, occupo il suo posto e quindi il mio viaggio continua in treno. A Battipaglia tutte le persone in piedi scendono per prendere l’autobus ma il paradosso è che a Battipaglia e nelle stazioni successive altre persone salgono sul treno, cosicché siamo punto e a capo. Tante persone che viaggiano in piedi, alla faccia del distanziamento sociale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento