I cinema ripartono a rilento, il Duel per ora resta chiuso

Pochi film in uscita e le tante ristrettezze da parte del Ministero per l’emergenza Covid hanno spinto i gestori a rinviare l’apertura

Il cinema riparte, anzi no. Per ora, infatti, sono tante le sale che hanno scelto di restare chiusi e di non accogliere gli spettatori nonostante dal governo sia arrivato il via libera dopo l’emergenza Covid. Ma i problemi, purtroppo, non mancano. In primis perché, in seguito al lockdown, tanti film in uscita sono stati indirizzati verso le piattaforme a pagamento cosicché, ad oggi, di fatto non ci sono tante nuove pellicole da proporre ai clienti.

Ma non solo. Perché altri problemi si stanno riscontrando con la gestione delle direttive del Ministero proprio relative all’emergenza Covid sono tutt’altro che semplici da attuare. A partire dall’utilizzo dell’aria condizionata che è vietata e questo rende difficoltoso ospitare l’utenza; a cui poi si aggiunge la chiusura del bar (che comunque porta un indotto economico ai gestori) e la restrizione degli spettatori nelle sale (praticamente pari ad un terzo della capienza originaria). 

Tutti motivi che, dunque, possono aiutare a capire perché alcuni cinema hanno deciso di restare chiusi per il momento. Come ad esempio il Multisala Duel di via Borsellino a Caserta che, con un post su Facebook, ha spiegato così la decisione: “La riapertura prevista oggi, sarà posticipata a una data che non conosciamo ancora, ma siamo sicuri che quando tutto ritornerà alla normalità sarà ancora più emozionante trascorrere del tempo insieme guardando un buon film, condividendo la passione che ci accomuna, il cinema. Anche noi, proprio come voi, non vediamo l’ora di riprendere il nostro lavoro, la nostra passione, ma dobbiamo fare i conti con i ritardi e le difficoltà che l’emergenza Covid ha generato, difficoltà strutturali e logistiche che sono alla base di ogni attività. Nonostante ciò, stiamo lavorando giorno e notte per assicurarvi al più presto, la ripresa, garantendovi un programma ricco e accattivante che vi sorprenderà”.

La scelta del Multisala di Caserta, però, non è unica. Sono tante le strutture che hanno deciso di non riaprire per ora stante l'attuale situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Una casertana sbanca il programma di Gerry Scotti: vinti 55mila euro

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento