menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca

De Luca: “A Natale evitate feste, festini e cenoni”

Il presidente della Regione Campania si appella alla responsabilità dei cittadini per evitare "una ecatombe a gennaio" e attacca il Governo per i tentennamenti in merito alle restrizioni delle festività natalizie

Un appello chiaro ed inequivocabile alla cittadinanza per evitare una "ecatombe" da coronavirus a gennaio. E una 'tiratina d'orecchi' al Governo per i tentennamenti in merito alle restrizioni delle festività natalizie, ancora non del tutto chiari. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, spera che tutti gli sforzi fatti fino ad oggi per cercare di limitare la diffusione del Covid-19 non siano vanificati e si appella innanzitutto alla responsabilità dei campani: "Invito i cittadini ad avere comportamenti responsabili, in modo particolare durante le feste. Dobbiamo sapere che se perdiamo il controllo della situazione avremo un mese di gennaio terribile. Allora davvero un invito a tutti i nostri concittadini ad avere grande senso di responsabilità, evitare feste, festini, cenoni. Avremo modo nelle prossime settimane di incontrare anche le nostre famiglie, ma adesso no. Adesso bisogna rimanere con i conviventi".

Le parole di De Luca 'suonano' come un invito a continuare sulla strada intrapresa fin dall'inizio della pandemia: "sangue, fatica, lacrime e sudore" (per dirla alla Winston Churchill) per vincere la dura "battaglia" contro un nemico invisibile ma fortissimo, il Covid-19. Le pesanti restrizioni adottate dal governatore, talvolta molto criticate, hanno consentito alla Campania di essere tra le regioni italiane meno colpite dai decessi di pazienti affetti da coronavirus. Anche la diffusione del contagio ha registrato, soprattutto nelle ultime settimane, una vertiginosa flessione. Secondo l'ultimo bollettino dell'Unità di Crisi, infatti, la percentuale dei contagi è scesa a quota 6,1%.

Dati che fanno ben sperare, ma che sicuramente potrebbero essere minacciati dal clima di indecisione del Governo che non è ancora riuscito a stilare regole precise ed inequivocabili per limitare l'euforia delle festività natalizie e dunque la diffusione del contagio. "Sono irritato e indignato perché nel nostro Paese non si riesce mai ad avere una misura chiara e si continuano a prendere mezze misure di demagogia che allungano i tempi della crisi - ha affermato Vincenzo De Luca - Idiozia consentire in questi due o tre giorni alle persone anziane di andare in famiglia. Se facciamo venire a casa nelle feste i nostri anziani in molti casi li condanniamo alle terapie intensive a gennaio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento