Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

In Campania migliorano i dati ma non basta per la zona bianca. 'Condannati' da un fattore

Oggi la conferma ufficiale del ministero: si resta 'gialli' anche la prossima settimana

I dati della pandemia sono incoraggianti per la Campania ma non abbastanza per far sperare in un passaggio in zona bianca, dove invece si ritroveranno da lunedì 3 regioni. L’indice Rt cala a 0,65 e questo costringerà la Campania a restare gialla almeno per altri 14-21 giorni.

italia-zona-bianca

Scende il numero di ricoveri (-37% nella settimana 19-25 maggio rispetto alla precedente); i posti letto occupati in ospedale da pazienti Covid sono al 21% e in Terapia intensiva sono scesi addirittura al 13%. Ben lontani dalle soglie critiche, ma ancora non basta per passare nella zona con meno restrizioni in quanto è ancora alto il numero di positivi ogni 100mila abitanti in Campania.

I dati della Campania confermano il trend nazionale dove si assiste, come riporta NapoliToday, ad un calo del 73% dei ricoveri in ospedale per Covid-19, nella fascia temporale 6 aprile-27-maggio, secondo i dati elaborati dall'analista Luca Fusaro. Tale dato è in linea con il calo registrato nel 2020 in Italia (-75%) a testimonianza dell'incidenza delle temperature calde e della maggiore frequentazione degli spazi all'aperto nella riduzione della diffusione del virus, al di là della campagna vaccinale che procede spedita e che dovrebbe portare i suoi benefici nei periodi più critici per le malattie respiratorie (fine autunno/inverno).

POSITIVI COVID 19-25 maggio-2-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Campania migliorano i dati ma non basta per la zona bianca. 'Condannati' da un fattore

CasertaNews è in caricamento