rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Attualità Aversa

Buoni spesa da 200 a 500 euro ad Aversa, ecco come fare la domanda

La giunta ha approvato le 'direttive' e le cause di esclusione per i nuclei familiari normanni

Attivata la procedura per i buoni spesa ad Aversa. La giunta comunale, guidata dal sindaco Alfonso Golia, ha individuato un tetto di spesa di 400mila euro (tutti in buoni spesa) per la concessione di buoni spesa ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 nonché a quelli in stato di bisogno, in attuazione dell’ordinanza del Capo Dipartimento della protezione civile.

Il contributo concedibile mediante buono spesa è una tantum e l’ammontare del contributo in buoni spesa è commisurato alla composizione del nucleo familiare. Si èassa dai 200 euro per i nuclei unipersonali; 300 euro per i nuclei composti da 2 persone; 400 euro per i nuclei composti da 3 a 4 persone mentre 500 euro per i nuclei composti da 5 o più persone.

I beneficiari saranno individuati mediante la stesura e l’approvazione di appositi elenchi stilati dal competente ufficio Politiche sociali dell’Area Servizi al cittadino. Ovviamente ci saranno anche delle priorità per coloro che hanno perso o hanno visto ridotto il proprio lavoro per effetto dei decreti del Presidente del Consiglio dei ministri, e che siano senza attivazione di ammortizzatori sociali ovvero con ammortizzatori insufficienti in relazione al fabbisogno familiare. Oppure che abbiano visto la sospensione temporanea dell’attività con partita Iva rientrante nei codici Ateca delle attività professionali, commerciali, produttive artigianali non consentite dai decreti del Presidente del Consiglio dei ministri in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica. 

Saranno esclusi coloro che avranno, in giacenza sui conti correnti, della somma di 3mila euro per i nuclei composti da 1 o 2 persone; 5mila euro per nuclei composti da 3 o 4 persone; 7.500,00 per nuclei composti da 5 o più persone. E' causa di esclusione dalla concessione del beneficio anche l’essere assegnatari, a nome proprio o di altro componente del nucleo familiare, di forme di sostegno pubblico di qualsiasi natura di importo complessivo pari o superiore a 600 euro.

Qui il modulo per fare domanda: 

domanda-bonus-spesa-aversa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni spesa da 200 a 500 euro ad Aversa, ecco come fare la domanda

CasertaNews è in caricamento