Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Escono per 'birra e pizza' in strada nel primo sabato di fase 2

La denuncia del sindaco: "Essere parte di una comunità passa soprattutto attraverso il rispetto per gli altri ed il decoro verso sé stessi"

"Essere parte di una comunità passa soprattutto attraverso il rispetto per gli altri ed il decoro verso sé stessi". E' questo quello che dice il sindaco di Francolise, Gaetano Tessitore, nel commentare un episodio che ha ben poco di rispettoso soprattutto nei confronti di coloro che da due mesi sono chiusi in casa per far sì che si possa sconfiggere per sempre questo maledetto virus.

Un gruppo di ragazzi è uscito di casa per una 'birra tra amici' contro ogni ordinanza regionale e comunale. "Le foto sono il segno non di un gesto di degrado e di mancata cura di aree pubbliche, ma di quanto non si voglia realmente capire che noi non siamo ancora usciti da una fase di emergenza sanitaria, che questo dannato virus è nascosto, acquattato, in attesa di annidarsi in altri corpi e di trasmettersi ancora. Alle 23.30 non di un sabato qualsiasi, ma del primo sabato della fase 2, noi non possiamo tollerare e girare lo sguardo".

"Come Amministratori la nostra prima riflessione amara è rivolta alla famiglie, a cui va l’invito, forte, di intervenire con i propri figli, di spiegare loro che per far sì che ognuno possa riacquistare la libertà di uscire e di intrattenersi con gli amici, questo è il momento di evitare e di garantire innanzitutto la ripresa economica e produttiva del Paese. La seconda è rivolta a tutti. In questa settimana abbiamo tentato di essere elastici per una serie di motivi. Da questo momento, dove le famiglie ed il buon senso non saranno in grado di arginare, agiremo noi nei modi e nelle forme che ci sono dati, perché la tutela e la salvaguardia della Salute di tutti, viene sicuramente prima del piacere di bere “una” birra tra amici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escono per 'birra e pizza' in strada nel primo sabato di fase 2

CasertaNews è in caricamento