menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco chiude i bar nel fine settimana: "Contagi in aumento"

Della Corte firma una nuova ordinanza valida fino al 21 marzo: chiuso anche il cimitero

Il coronavirus avanza in provincia di Caserta e i sindaci provano a frenare la diffusione del contagio introducendo nuove restrizioni. Questa volta a correre ai ripari è il sindaco di Villa di Briano, Luigi Della Corte, il quale ha firmato una nuova ordinanza che prevede delle restrizioni per cimitero, bar e gruppi di preghiera.

Il primo cittadino ha ordinato, fino al 21 marzo, "la chiusura del cimitero il sabato e la domenica; la chiusura dei bar anche con riferimento alle attività di asporto dal sabato fino a tutta la domenica; il divieto di svolgimento di riunioni ed assemblee presso associazioni, gruppi di preghiera e simili". Inoltre, in ottemperanza alle disposizioni ministeriali, "è fatto divieto di sostare o intrattenersi nei pressi di bar, esercizi commerciali, piazze ed aree pubbliche, circoli sebbene chiusi, ovvero di circolare sull’intero territorio comunale senza un comprovato motivo di lavoro, di salute, o di necessità", si legge nell'ordinanza firmata da Della Corte che ha infine precisato: "Continua ad essere consentito il delivery per il cibo d'asporto da ristoranti e pizzerie".

Il nuovo provvedimento si è reso necessario poichè "sul territorio comunale continua a registrarsi un trend in aumento della diffusività dei contagi, particolarmente preoccupante", sottolinea il sindaco. A Villa di Briano sono 73 i pazienti attualmente alle prese col virus, di questi ben 7 sono stati registrati nelle ultime 24 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento