Ritrovata la corona d'oro della Madonna: sarà riconsegnata dopo 3 anni

La consegna in programma venerdì presso la sezione del Museo Capitolare della Chiesa Cattedrale

Il vescovo di Aversa Angelo Spinillo e la Madonna di Casaluce

La corona d'oro della Madonna di Casaluce, ritrovata nel 2017, sarà riconsegnata al vescovo della diocesi di Aversa, Angelo Spinillo, e idealmente all'interà comunità diocesana. Il simbolo prezioso, risalente all'incoronazione del 1980, era stato ritenuto smarrito fino a tre anni fa, quando fu ritrovato in occasione dell'inventario dei beni del monastero "Santa Maria Assunta" delle Clarisse cappuccinelle di Aversa.

La consegna della corona d'oro avverrà presso la sezione del Museo Capitolare della Chiesa Cattedrale di Aversa, tappa conclusiva del primo appuntamento della Consulta regionale per i beni culturali ecclesiastici in programma venerdì 11 settembre. Resterà in esposizione fino a domenica 27 settembre (dunque nel pieno della settimana di festeggiamenti in onore a Maria Santissima di Casaluce). “In questo periodo i fedeli potranno ammirare anche il baldacchino d’argento generalmente utilizzato in occasione delle processioni che purtroppo, per le norme di sicurezza anti-Covid, quest’anno non hanno potuto avere luogo”. Durante il periodo dell’esposizione della corona d'oro, l’associazione “In Octabo” predisporrà una mostra didattica sulla storia e devozione della Patrona di Aversa.

La riunione dell’organismo regionale nella diocesi normanna riveste quest’anno particolare importanza, in quanto vedrà la partecipazione di monsignor Valerio Pennasso, direttore dell’ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici ed edilizia di culto della Cei. L’ordine del giorno prevede in apertura il saluto del vescovo di Aversa, Angelo Spinillo, e l’intervento del vescovo di Ariano Irpino-Lacedonia, Sergio Melillo, che ricopre anche la carica di delegato della Cec per i beni culturali ecclesiastici.

All’attesa relazione di monsignor Pennasso sui “progetti culturali integrati e sistemi di rete ecclesiali” seguiranno le comunicazioni dei delegati diocesani circa lo stato dei beni culturali ecclesiastici in Campania. A coordinare i lavori sarà monsignor Ernesto Rascato, incaricato regionale per i beni culturali ecclesiastici. Alla conclusione dell’incontro, prevista per mezzogiorno circa, l’associazione culturale “In Octabo” guiderà i presenti in una visita alla sezione del Museo Diocesano di Aversa, presente all’interno del seminario, inaugurata lo scorso novembre da monsignor Stefano Russo, segretario generale della Cei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento