rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Attualità Cervino

"Donna è crescita", si discute su pari opportunità e parità di genere

Appuntamento mercoledì all'istituto comprensivo "Enrico Fermi"

Si terrà mercoledì primo giugno, alle 16, presso l’Istituto Comprensivo “E. Fermi” di Cervino, il tavolo d’incontro sulle Pari Opportunità e la Parità di Genere, promosso dal sindaco Giuseppe Vinciguerra e dall'amministrazione comunale, nella persona dell’assessore alla Cultura Rosalinda Razzano congiuntamente alla consigliera alla Pubblica Istruzione Maria Grazia Stravino.

L’incontro, che verterà esclusivamente sulla figura femminile, sarà moderato da Antonella Lettieri, psicologa e psicoterapeuta, e vedrà alternarsi, dopo i saluti iniziali del primo cittadino, Anna Dello Buono, dirigente scolastica del “Fermi”; Michele Martucci, presidente dell’Archeoclub regionale; l’assessore provinciale Mariagabriella Santillo, delegata alle Pari Opportunità e alle Politiche di Genere; Antonio Crisci, scrittore; Carmela Carfora, imprenditrice; la scrittrice e imprenditrice Maria Rosaria Canzano; Gaetano Letizia, presidente regionale U.N.A.C.; la coordinatrice cittadina del “Dipartimento regionale Lavoro Lega” Annabella D’Angelo. Nel corso dell’evento, saranno, inoltre, presenti lo scultore Amalio Piscitelli, che esporrà le sue opere in una mostra appositamente allestita per i partecipanti; la “Start Music Academy” del maestro Daniele Dogali, per un momento di intrattenimento musicale; gli alunni delle classi terze della scuola Media “E. Fermi”, per l’esposizione degli elaborati artistici realizzati sul tema della “Donna e della Parità di Genere”.

Saranno, inoltre, illustrati due bandi: “Reddito di Libertà”, per sostenere le donne vittime di violenza e in condizioni di povertà; “Fondo impresa femminile”, per supportare la nascita e il consolidamento delle imprese guidate da donne. L’obiettivo è di intraprendere un percorso di sensibilizzazione, di prevenzione e di educazione incentrato sulla donna, con la costruzione di un corretto modello culturale, volto all’eliminazione delle disparità di genere nella società, e di relazioni basate sul riconoscimento e la valorizzazione delle differenze, così da concretizzare il libero sviluppo di ciascun individuo, in accordo con il perseguimento del bene comune.

“Una campagna che deve essere trasversale - hanno dichiarato l’assessore Rosalinda Razzano e la consigliera Maria Grazia Stravino, i cui interventi sono previsti a conclusione del convegno - mettendo in collaborazione Enti locali, associazioni, servizi e organi territoriali, provinciali e regionali, senza dimenticare il ruolo delle Scuole, con la piena attuazione delle linee guida del MIUR relative all’educazione al rispetto, alla parità tra i sessi, alla prevenzione della violenza di genere e di tutte le forme di discriminazione. Abbiamo voluto costruire una salda rete di cooperazione e confronto a partire da questo evento, a cui faranno seguito altri appuntamenti, per rinsaldare la conoscenza e la consapevolezza su argomenti che riteniamo centrali per spazzare via ogni sorta di stereotipo, di pregiudizio e per costruire un domani migliore”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Donna è crescita", si discute su pari opportunità e parità di genere

CasertaNews è in caricamento