rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Aversa

Nel casertano l'incontro scientifico sulla dermatologia

Si svolgerà sabato 27 maggio nella sala convegni dell'associazione culturale “Amici di San Francesco”, in piazza Don Giuseppe Diana

Si svolgerà ad Aversa sabato 27 maggio, nella sala convegni dell'associazione culturale “Amici di San Francesco”, in piazza Don Giuseppe Diana, la prima edizione dell'incontro scientifico intitolato “Dermatologia Normanna”. Organizzato dai responsabili scientifici Nicola Balato, Alighiero Caputo e Paolo Caterino, l'evento, che si avvarrà anche del supporto di un comitato scientifico composto da Francesco Balato, Giuseppe Lodi e Irene Russo, è particolarmente rivolto a medici specialisti in dermatologia e venereologia, allergologia e immunologia, pediatria, gastroenterologia, reumatologia, oncologia, neurologia, psichiatria, chirurgia generale, chirurgia plastica e ricostruttiva, medici di medicina generale, medicina interna, farmacisti, psicologi, biologi, infermieri e tecnici sanitari di laboratorio biomedico.

Dopo la registrazione dei partecipanti, ci saranno i saluti istituzionali e l'apertura dei lavori, che prevedono due sessioni mattutine e una terza pomeridiana, dopo la pausa pranzo. Introdotta dal giornalista Antonio Corbo, la densa giornata di studi, che interessa per la prima volta il territorio, sarà articolata attraverso un percorso ben definito: gli interventi dei numerosi relatori affronteranno problematiche dermatologiche di grande interesse e proporranno, attraverso contributi di specialisti universitari, ospedalieri e ambulatoriali, indicazioni concrete ed efficaci, utilizzabili nella quotidiana attività del dermatologo e non solo.

La prima parte dell'incontro sarà moderata da Vincenzo Battarra, Giovanni Palazzi e Irene Russo;  la seconda parte, moderata da Vincenzo Cantelli, Ortensio Letizia, Massimo Nacca e Paolo Roma, sarà incentrata sulle malattie infiammatorie, come psoriasi, dermatite atopica, orticaria, dermatiti da contatto, sottolineando l'importanza di un approccio multidisciplinare nella gestione del paziente affetto da tali patologie. Infine, la terza sessione, moderata da Nicola Balato, Paolo Caterino, Roberto Costanzo ed Elena Fiorentini, sarà dedicata al fondamentale rapporto tra il “benessere” e il “bellessere”, ponendo particolare attenzione sia al trattamento convenzionale delle più comuni patologie dermatologiche (acne rosacea e dermatite seborroica) che ai trattamenti mediante laser e luci, senza trascurare l'aspetto psichico che tali dermatosi possono indurre nel paziente dermatologico.

Ognuna delle tre sessioni in programma prevede una discussione sui temi trattati. Sulla base delle normative vigenti, il Provider Motus Animi SAS ha assegnato ai partecipanti il beneficio di cinque crediti formativi. Pertanto, il congresso sarà accredito per le seguenti categorie: specialisti in dermatologia e venereologia, allergologia e immunologia, pediatria, gastroenterologia, reumatologia, oncologia, neurologia, psichiatria, chirurgia generale, chirurgia plastica e ricostruttiva, medicina generale, medicina interna, farmacisti, psicologi, biologi, infermieri e tecnici sanitari di laboratorio biomedico, fino ad un massimo di cento presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel casertano l'incontro scientifico sulla dermatologia

CasertaNews è in caricamento