menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli insetti trovati negli Appartamenti della Reggia

Gli insetti trovati negli Appartamenti della Reggia

Allarme blatte alla Reggia, verifica della direzione: "Ecco di cosa si tratta"

Dopo la segnalazione di alcuni turisti, attivate le procedure: si tratta di grilli neri

"In seguito alla segnalazione di blatte all'interno della Reggia di Caserta, la direzione ha attivato tutte le procedure per verificare l'eventuale rischio per la salute del personale e dei visitatori". E' quanto rende noto la direzione della Reggia di Caserta dopo l'allarme segnalato da alcuni visitatori nei giorni scorsi e riportato da Casertanews .

"A seguito dell'individuazione di alcuni insetti negli spazi interni del palazzo reale - continua la nota - sono stati effettuati dei sopralluoghi da una ditta specializzata tra venerdì e martedì ed  è emerso che non si tratta di blattoidei ma di ensinferi, sottoinsieme degli Ortotteri, più noti come grilli neri o grilli campestri. Essi non rappresentano alcun rischio sanitario".

Il Gryllus campestris è diffuso in tutta Europa; vive nei prati, nelle coltivazioni erbacee e spesso lo si incontra anche nei giardini. Il suo ciclo vitale, che dura un solo anno, termina generalmente a luglio, tuttavia, probabilmente a causa del perdurare delle elevate temperature delle ultime settimane e delle attività agricole in corso nei terreni adiacenti al Parco, è ancora presente in natura in questo periodo. Il grillo nero è anche conosciuto come grillo canterino poiché è il principale responsabile del concerto serale che si può udire vicino ai prati.

"La Direzione della Reggia di Caserta - conclude la nota - ha, comunque, disposto una ulteriore e più accurata pulizia di tutti gli spazi interni ed esterni e delle balconate del piano nobile. Gli uffici sono, inoltre, al lavoro per la redazione del capitolato per la gara di appalto del servizio di manutenzione ordinaria e pulizia del Palazzo Reale che prevederà la programmazione di interventi di disinfestazione e derattizzazione periodica degli spazi del Complesso vanvitelliano al fine di assicurare la salvaguardia del patrimonio e la sicurezza delle persone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento