rotate-mobile
Attualità

L'autobus non ha le cinture di sicurezza, salta la gita per due classi delle elementari

Partenza saltata dopo i controlli da parte delle forze dell'ordine. Bambini delusi costretti a una "normale" giornata tra i banchi

Autobus senza cinture di sicurezza, salta la gita scolastica. E' accaduto nella mattinata di oggi, mercoledì 17 aprile, a Caserta. Due classi del plesso "Lombardo Radice" di via Roma, facente parte dell'istituto comprensivo Dante Alighieri, sono state costrette a rinunciare alla visita guidata all'Acquario di Napoli, dopo i controlli al bus da parte delle forze di polizia. 

La mattinata per i piccoli studenti, tutti delle scuole elementari, non è iniziata nel migliore dei modi. L'autobus, il cui arrivo era previsto alle 7,45, si sarebbe presentato con notevole ritardo. Sono iniziati i controlli di routine da parte delle forze dell'ordine che hanno riscontrato l'assenza delle cinture di sicurezza all'interno del pullman. Quindi è stata impedita la partenza, con gli stessi genitori degli alunni che non hanno fornito l'autorizzazione a partire ugualmente. 

I tempi ormai si erano dilatati eccessivamente. Praticamente impossibile sostituire il bus e rispettare la tabella di marcia della gita. Gli alunni sono stati, così, costretti a tornare tra i banchi, nonostante non avessero gli zaini con libri e quaderni.

Per tutta la giornata i bambini si sarebbero esercitati con alcune prove Invalsi. Al danno si è aggiunta la beffa, con gli alunni che avrebbero rischiato assenze dalle lezioni se fossero usciti prima o fossero tornati a casa. "Si scaricano sui bambini colpe che non sono loro", rumoreggia qualche genitore. Resta la forte delusione per una gita tanto attesa dopo anni di restrizioni, vissuti tra covid e didattica a distanza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'autobus non ha le cinture di sicurezza, salta la gita per due classi delle elementari

CasertaNews è in caricamento