menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'assessore Rosida Baia

L'assessore Rosida Baia

Contrasto alla povertà, in arrivo 900mila euro dalla Regione

Ammesso a finanziamento il progetto di inclusione sociale denominato “Tutti Dentro”, presentato dall’Ambito Territoriale C8

La Regione Campania, nell’ambito dell’avviso Itia, ha ammesso a finanziamento il progetto di inclusione sociale denominato “Tutti Dentro”, presentato dall’Ambito Territoriale C8, di cui il Comune di Santa Maria Capua Vetere è capofila. Il progetto prevede tre azioni volte all’attuazione di misure di contrasto alla povertà. La prima azione è un servizio di supporto alle famiglie: il bando in questione è destinato ad individuare le famiglie con figli minori destinatari dei laboratori pomeridiani di educativa territoriale, con lo scopo di rafforzare i legami del minore nell’ambito del sistema delle relazioni significative per la sua vita (famiglia, scuola, gruppo dei pari) e al contempo di fornire al minore e alla sua famiglia un’opportunità di crescita sociale, sostenendo la fuoriuscita delle famiglie dalla condizione di svantaggio. La seconda azione è relativa ai percorsi di Empowerment: si tratta di un bando, l’unico dei tre ancora in fase di pubblicazione, finalizzato ad individuare i destinatari di due percorsi formativi con qualifica finale, e cioè: percorso formativo per ‘pizzaiolo’ e percorso formativo per ‘operatore del servizio di sala – cameriere’. La finalità dell'intervento è quella di favorire l’inclusione sociale delle persone in condizioni di vulnerabilità, combattere la povertà ed ogni discriminazione, cercando di favorire l’occupabilità, attraverso la qualificazione professionale.

L’ultima azione è volta all’attuazione di tirocini formativi: il presente Avviso Pubblico intende individuare 33 beneficiari, di cui 18 destinati a persone svantaggiate e 15 a favore di persone con disabilità. Per i tirocini di inclusione sociale, della durata di 12 mesi ciascuno, per un totale di sei ore giornaliere, sarà corrisposta una indennità di partecipazione pari a circa cinquecento euro lordi mensili. Particolarmente soddisfatta, l’assessore alle Politiche Sociali, Rosida Baia che commenta: “L’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Mirra ha sempre mostrato particolare sensibilità per il settore dei Servizi Sociali. Quello in questione è soltanto l’ultimo traguardo raggiunto in termini temporali: il finanziamento, di circa 900mila euro, permette di continuare a sviluppare nuove opportunità di inserimento sociale e occupazionale per le famiglie in stato di vulnerabilità sociale, sia per ciò che concerne i minori, sia per i disoccupati che, attraverso tirocini e corsi di formazione retribuiti, possono così conseguire qualifiche professionali specifiche finalizzante all’inserimento o al reinserimento nel mondo del lavoro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento