Il Consorzio Idrico paga i debiti al Comune, risolto il contenzioso

Sottoscritto un atto transattivo che pone fine a diverse vicende giudiziarie

Il sindaco Armando Fusco

Dopo ben 14 anni è stato risolto il contenzioso tra il Comune di Riardo e il Consorzio Idrico Terra di Lavoro, E' stato infatti sottoscritto un atto transattivo che pone fine a diverse vicende giudiziarie, nonchè quantifica la massa debitoria del Consorzio nei confronti del Comune guidato dal sindaco Armando Fusco

"Il Comune di Riardo ha sempre pagato l'energia elettrica per l'approvvigionamento del serbatoio idrico e dal 2014 è obbligato anche a pagare l'acqua che fornisce Acqua Campania Spa - spiega in una nota il sindaco Fusco - A fronte delle spese per le quali è impegnato il Comune, il Consorzio ha sempre incassato la fatturazione a carico degli utenti. Ora il Consorzio provvederà a volturare il contratto con Acqua Campania ed a pagare 190mila euro di fatture sospese; inoltre provvederà a volturare l'utenza Enel per l'impianto in località Lago/Ferrarelle e per l'utenza Starza/Fontana di Monte e pagherà tutte le fatture relative ai consumi pregressi (anche le utenze cessate via Riello e via Nucci), nonché rimborserà le fatture già pagate ed ancora da pagare al Comune di Riardo per un totale complessivo di 583.750 euro attraverso un rateizzo in 56 rate di 10mila euro mensili oltre ad un acconto di 23.750 euro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Consorzio Idrico pagherà anche circa 4mila euro all'avvocato Ruggiero che ha difeso il Comune nei giudizi pregressi e pendenti - aggiunge il sindaco - Quindi tutte le spese che il Comune ha sostenuto e deve sostenere saranno completamente a carico del Consorzio. È questo un risultato significativo e positivo dell'amministrazione comunale che pone termine ad un ultra decennale contenzioso e segue di appena una settimana un altro importante risultato rappresentato dalla risoluzione in via definitiva del contenzioso per il pagamento dell'esproprio del campo sportivo iniziato nel lontano maggio 1988".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento