menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Consorzio Idrico cerca 8 professionisti: c'è l'avviso pubblico

Ecco tutte le figure che interessano: la domanda dovrà essere presentata entro le 12 di mercoledì 10 febbraio

Il Consorzio Idrico Terra di Lavoro di Caserta ha pubblicato un avviso pubblico per la manifestazione d'interesse al conferimento di incarichi professionali per lo svolgimento di funzioni di staff. 

Praticamente si cerca un professionista che sappia di "Progettazione e sviluppo, studi e ricerche" finalizzata non soltanto all'ampliamento e al miglioramento o efficientamento delle attivita attualmente svolte dal Consorzio, ma anche alto sviluppo di nuove attività nel settore della gestione del Servizio Idrico Integrato (rete idrica e fognaria) nell'ambito territoriale di competenza.

Altra figura ricercata è quella dedicata a "Progettazione tecnica/amministrativa" che "sia in grado di offrire il supporto di una progettazione di massima ovvero il supporto a progetti esecutivi interni necessari per nuovi interventi ed attività od anche da candidare per reperire fonti esterne di finanziamento".

Poi si cerca un esperto in "Statistiche" per la "rilevazione costante dei dati statistici concernenti le principali attività del Consorzio sul territorio e Ia tenuta ed aggiornamento di apposita banca dati, da utilizzare quale supporto conoscitivo al fine rendere maggiormente efficienti le attivita espletate dall'Ente, nonche da porre alla base per la realizzazione e lo studio di nuovi progetti di sviluppo delle attivita consortili". 

Poi si passa ad 'Ambiente e qualità" per "l'attività di monitoraggio costante del bacino territoriale ed idrografico del territorio di competenza del Consorzio". 

Quindi "Promozione e sviluppo consortile": "Occorre impegnare figure esterne per favorire l'ampliamento della compagine consortile ed il radicamento delle attivita dallo stesso prestate, attraverso un lavoro di confronto, studio e proposta con i comuni che attualmente non rientrano nella platea dei consorziati per addivenire alla stipula di convenzioni con gli stessi, tali da concretizzare iò trasferimento della gestione dell'intero ciclo integrato delle acque in favore del Citl. A tal riguardo è necessaria una capillare attivita promozionale e preparatoria volta alla stipula di convenzioni con soggetti pubblici o privati ed al fine di ampliare la platea dei consorziati, per tali ragioni i soggetti all'uopo preposti dovranno prevalentemente operare all'esterno delle strutture consortili". 

Quindi si parla di "Predisposizione di progetti finanziari" con "figure per Ia predisposizione di progetti volti a reperire finanziamenti esterni nel settore della formazione professionale del dipendenti in pianta organica e soprattutto per le attività funzionali al consolidamento e alla espansione del Citl, nonche per it monitoraggio e il supporto delle attività dell'Ufficio finanziario del Citl. Queste figure dovranno elaborare e produrre studi, nonche progetti, per I'accesso ai Fondi strutturali europei ovvero ad altri finanziamenti statali, regionali e pubblici in generale, nonche di privati. In relazione, dunque, alle linee di finanziamenti comunitari e/o nazionali si rende necessaria l'attività di ricerca, gestione delle procedure e cura e/o supervisione delle pratiche amministrative di accesso ai predetti finanziamenti". 

In conclusione poi le "Relazioni istituzionali con gli organi di informazione" e il "Supporto amministrativo al Presidente ed ai membri del Cda".

Si potrà partecipare al bando con una richiesta che non dovrà essere presentata oltre le 12 del 10 febbraio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento