Il nuovo commissario rischia una denuncia a 10 giorni dall'incarico

Milo: "Abbiamo dato mandato ai legali per verificare se ci sono gli estremi"

Angelo Milo e Manuel Lombardi

Coldiretti Caserta ha comunicato con una nota ai massimi vertici regionali e al Consigliere Delegato per l’Agricoltura della Regione Campania Francesco Alfieri la propria posizione in merito alla irreversibile situazione creatasi nelle aree di competenza del Consorzio di Bonifica Aurunco, dove è stato appena nominato come commissario l'avvocato di Marcianise Ciro Foglia

Tutti caduti nel vuoto gli appelli di Coldiretti Caserta rivolti ai Commissari che si sono succeduti negli ultimi mesi affinché venissero risolte problematiche importanti, come quelle che riguardano la reale possibilità che il Consorzio Aurunco di Bonifica potesse offrire servizi al territorio e alle aziende agricole. “Sin dall’inizio dell’anno abbiamo chiesto alla Regione di destinare risorse all’Ente Consortile perché impossibilitato a svolgere i lavori di manutenzione delle opere di bonifica e degli impianti irrigui” dichiara il Presidente di Coldiretti Caserta Manuel Lombardi.

Una asfissia finanziaria che ha determinato la paralisi del comparto agricolo, con ingenti danni alle colture per la mancata erogazione dell’acqua da parte del Consorzio. “Evidentemente il fatto che il Consorzio Aurunco di Bonifica non sia in grado di fornire un adeguato servizio ai consorziati ed al territorio, facendo collassare le imprese agricole che comunque rappresentano una fetta importante dell’economia di questa parte di provincia, non interessa a nessuno – ribadisce Angelo Milo, Direttore di Coldiretti Caserta–. Abbiamo dato mandato ai nostri legali di verificare se vi siano gli estremi per una denuncia di interruzione di pubblico servizio e di pubblica utilità (ex art. 331 c.p.) e chiedere contestualmente il risarcimento dei danni subiti dalle colture e l’impedimento di comunicazione dei ruoli di contribuenza per l’anno 2018.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento