menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti, esplode la rabbia dei lavoratori. Scortati fuori dal Consiglio

Tensione in aula sulla crisi. Petrella e Petrella se le 'cantano' a muso duro

Colpi di scena a 'go-go' nel consiglio comunale di Castel Volturno. La questione spinosa é stata quella riguardante il destino della Senesi spa e dei suoi lavoratori, presenti in aula consiliare accompagnati dalle loro famiglie. Scalpitavano per aver voce, negata dal rispetto del regolamento comunale. Tra il pubblico, carabinieri ed agenti della municipale controllavano che la seduta si svolgesse pacificamente.  Su un'evidente crisi che affigge la città castellana, il sindaco Luigi Petrella ha attaccato l'ex assessore all'ecologia Anastasia Petrella: "Avete avuto 5 anni per risollevare i disastri e non ci siete riusciti. Io sto cercando di risolvere la situazione. Mi assumo le mie responsabilità, fatelo pure voi. Il vostro é stato un vero fallimento, totale. I lavoratori della Senesi sono in agitazione per la questione del cantiere sequestrato dove non ci sono le dovute condizioni igienico-sanitarie e certo é che c'erano da anni anche quando c'eravate voi. Non ve ne siete mai accorti? Noi ci siamo recati sul posto dopo le rimostranze dei rappresentanti sindacali. Abbiamo accertato le condizioni penose di quella struttura ed é stato disposto il sequestro dal comandante della polizia municipale. Noi conosciamo le condizioni critiche della Senesi che é un'azienda commissariata. Più volte ho sollecitato i commissari e proposto un dialogo. Credo che l'amministrazione ha fatto il suo lavoro. Si é confrontata coi vertici aziendali dando massima disponibilità per i pagamenti ed a differenza vostra i pagamenti dell'azienda sono regolari per far sì che i lavoratori possano beneficiare del salario mensile. La nostra disponibilità é stata totale. Io ringrazio i lavoratori della Senesi perché anche in condizioni disumane sia per gli alloggi che per i mezzi oggi svolgono seppur a singhiozzo sul territorio di Castel Volturno il loro servizio". 

Non si é fatta attendere la replica dell'ex assessore Petrella ed attuale consigliere di opposizione che ha evidenziato la fiera delle assurdità dove poco prima della seduta consiliare l'amministrazione comunale in una nota sottolineava quanto non era loro responsabilità per il verificarsi della situazione di disagio cittadino appellandosi alla partecipazione cittadina. "Vi siete lavati le mani come Pilato ed ora accusate noi di non aver fatto niente?" ha affermato la consigliera Anastasia Petrella ma il primo cittadino ha replicato a tutta l'opposizione: "Siete stati buoni sono a mettervi sui social con le mani nella spazzatura e dove eravate quando i lavoratori lavoravano così? Siete stati dei delinquenti".

L'ex candidato sindaco Nicola Oliva, prendendo la parola, ha lanciato uno spunto di riflessione: "Ma voi pensate davvero che i cittadini credano alla favoletta di Biancaneve sul discorso dei bagni inagibili e della mancanza delle dotazioni? Ma perché non avete il coraggio di dire che c'é un problema di natura politica? Che c'é un problema di numeri?". Poco dopo la pronuncia di queste parole é insorta la protesta dei lavoratori della Senesi che nonostante il divieto di prendere la parola durante il consiglio comunale hanno gridato il loro disappunto. "Noi vogliamo la sicurezza, vogliamo dignità e voi ci parlate di politica? Questa é demagogia sulla pelle dei lavoratori, vergognatevi". L'intervento delle forze dell'ordine presenti che ha scortato i protestanti fuori la casa comunale giusto il tempo che si placassero gli animi ha consentito che la seduta proseguisse.

Le uniche note pacate in tanto caos sono state il riconoscimento da parte dell'amministrazione alla castellana Maria Chiara Noviello ingegnere aerospaziale che grazie alla sua tesi di Dottorato sull'aereoelasticità si è classificata al secondo posto nel concorso internazionale dell'Icas. Premio consegnato dall'assessore Ylenia Ferrara che ha sottolineato "che questo possa essere l'inizio di una lunga carriera e che possa esser d'esempio per tutti i giovani castellani".

noviello consiglio castel volturno-2

L'assessore alle politiche sociali Simona Visone ha reso partecipe la cittadinanza della manifestazione di interesse del Comune di Castel Volturno per ottenere un finanziamento regionale erogato a favore dei Comuni per progetti di riutilizzo dei beni confiscati. Ripristinata la quiete e le coraggiose scuse del primo cittadino per l'utilizzo di un termine dispregiativo nei confronti dell'opposizione, l'assise ha toccato vari punti in materia ambientale come l'emergenza roghi, la dotazione di sentinelle ambientali tra consensi unanimi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento