Bocciata la sfiducia al sindaco, l'opposizione vota contro la propria mozione

Il 'dietrofront' durante il consiglio comunale: Iannone e Diana assenti, Giuseppe Ucciero abbandona l'aula prima della votazione, Tavoletta si astiene

Il sindaco Nicola Tamburrino

Non passa la mozione di sfiducia nei confronti del sindaco di Villa Literno, Nicola Tamburrino, e a bocciarla sono stati i gruppi di opposizione, gli stessi che in realtà l'hanno presentata.

Si è dunque svolto lunedì scorso il consiglio comunale, nonostante qualche giorno fa i consiglieri Falcone e Caiazzo, rispettivamente capigruppo di “I Responsabili” e “Italia Viva Villa Literno”, avessero invitato i colleghi di opposizione a ritirare la mozione e rinviare il Consiglio e nonostante il sindaco facente funzioni Valerio Di Fraia, durante la riunione dei capigruppo, avesse suggerito di svolgere la seduta consiliare a porte chiuse data la delicata situazione sanitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un vero e proprio 'dietrofront' quello che si è verificato al consiglio comunale che ha visto appunto i consiglieri di opposizione (fatta eccezione per gli assenti, Iannone e Diana; per Giuseppe Ucciero, che ha abbandonato la seduta prima della votazione; e per Tavoletta, che si è astenuto) votare contro la mozione da essi stessi presentata (questi i consiglieri che hanno presentato la sfiducia: Amalia Iannone, Antonio Ciliento, Vincenzo Della Corte, Antonio Ucciero, Vincenzo Tavoletta, Tammaro Diana e Giuseppe Ucciero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento