rotate-mobile
Attualità Aversa

"Assessore incompetente", nuova bufera in Comune: sospeso ancora il Consiglio

Tensione altissima: prima il botta e risposta Santulli-Golia, poi tra D'Angelo e Romano

Urla, litigi e polemiche: caos furibondo in consiglio comunale dove è in discussione la delicata delibera di riapprovazione dei Conti Consuntivi bocciati dalla Corte dei Conti che ha scoperto un buco milionario che deriva dagli anni precedenti.

La tensione è salita subito in avvio, quando il consigliere Pd Paolo Santulli ha chiesto lumi sull’assenza in aula del segretario sostituito dalla dirigente Gemma Accordo. “Per noi è illegittimo che colei che potrebbe essere la responsabile di questa situazione sia qui nelle funzioni di segretario”. Il sindaco Alfonso Golia ha cercato immediatamente di intervenire, scatenando la risposta piccata di Santulli: “Stia zitto, è uno scostumato. Deve stare zitto”. Il presidente del consiglio comunale Roberto Romano ha provato a ristabilire la calma, facendo intervenire prima la dirigente Accardo poi il consigliere di maggioranza Mariano Scuotri. Alla fine la pregiudiziale è stata messa ai voti e bocciata.

Criscuolo: "Ho tradito accordo, ma non mi avevano detto che..."

Ma i problemi non sono finiti qui. Perché un altro caos si è scatenato quando Romano ha dettato la linea degli interventi: “Venti minuti per il primo, 15 per il secondo e tre minuti per la dichiarazione di voto”. Prima Carmine Palmiero, poi Giuseppe Stabile hanno evidenziato come questa non fosse la norma dettata dal regolamento. Poi si è scatenata una furiosa discussione con l’altra consigliera Pd Eugenia D’Angelo: i decibel sono aumentati a dismisura, tanto che Romano ha deciso di sospendere la seduta prima ancora di avviare la discussione. La tensione è altissima.

Solo dopo mezz'ora di paura, il consiglio comunale è tornato a riunirsi per avviare la discussione sulle delibere finanziarie. Ma le 'emozioni' non sono finite. Perché dopo 3 ore di polemiche ed attacchi nei confronti del sindaco Golia e dell'assessore Francesca Sagliocco, una nuova lite ha visto protagonista la consigliera D'Angelo ed il presidente Romano. Quest'ultimo, infatti, ha provato a bloccare l'esponente della minoranza quando ha dato della "incompetente" all'assessore alle Finanze Sagliocco. "Questo è un attacco alle qualità personali dell'assessore" ha evidenziato Romano. La D'Angelo non si è fermata, correggendo un po' il tiro e definendola "non competente": tanto è bastato al presidente per disporre una nuova sospensione delle ostilità alle ore 13.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assessore incompetente", nuova bufera in Comune: sospeso ancora il Consiglio

CasertaNews è in caricamento