Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Casagiove

Il 20 novembre si costituisce il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi

Incontro con il sindaco Vozza. L'Assise è formata da 20 consiglieri più il sindaco 'baby' e ci saranno anche 5 Commissioni di lavoro su temi molto sentiti dai giovani

Il sindaco di Casagiove, Giuseppe Vozza, ha inviato una lettera alle ragazze ed ai ragazzi eletti nel nuovo Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi: "Care ragazze e cari ragazzi eletti nel CCRR, il giorno 20 novembre, presso l’aula consiliare del Comune, ci incontreremo per istituire il nuovo Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi. Il CCRR, nell’ambito di percorsi di ‘cittadinanza attiva’, ha il compito di raccogliere e dare voce alle vostre esigenze presso l’Ente locale ed è il luogo in cui voi rappresentanti vi riunirete per esprimere le vostre opinioni, confrontarvi, discutere liberamente, nel rispetto delle regole, per elaborare proposte di miglioramento della città, collaborando nel prendere decisioni importanti relative al territorio, cercando soluzioni a problemi che vi riguardano, attraverso il contributo attivo di tutte le classi che partecipano al progetto".

Il primo cittadino ha poi aggiunto: "Il CCRR persegue gli obiettivi di educare i giovani alla conoscenza diretta delle istituzioni; educare alla partecipazione attiva, democratica e condivisa, alla vita sociale della collettività; rendere partecipi e consapevoli  i più giovani, in vista di una loro assunzione di responsabilità più cosciente in età adulta".

Il CCRR di Casagiove è costituito da 20 consiglieri più il sindaco delle Ragazze e dei Ragazzi ed è rappresentativo in linea di massima di tutte le scuole primarie e secondarie di primo grado. "Il CCRR - sottolinea Vozza - è un organismo che vi offre l’opportunità di far valere i vostri diritti, di poter dire la vostra su questioni che vi riguardano direttamente e, quindi, di proporre iniziative ed attività".

Il CCRR realizza il proprio programma avvalendosi di Commissioni di lavoro appositamente stabilite, all’interno di ogni plesso scolastico, in funzione delle attività previste. Le Commissioni dovranno tutte prestare una particolare attenzione alla diversa abilità ed alla integrazione. E' prevista la formazione di cinque Commissioni che si occuperanno nello specifico di ambiente ed ecologia; sport, gioco e tempo libero; cultura e spettacolo; pubblica istruzione; solidarietà e salute. "Sono sicuro - conclude il sindaco - che vi impegnerete al massimo per valorizzare tale istituto e vi ringrazio per la passione  che state mettendo in campo augurandovi un buon lavoro". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 20 novembre si costituisce il Consiglio Comunale delle Ragazze e dei Ragazzi
CasertaNews è in caricamento