rotate-mobile
Attualità Sessa Aurunca

Di Iorio ritira la delibera sull'adesione ad Asmel dopo le pressioni della minoranza

I consiglieri di minoranza: "Vigileremo su un'iniziativa non chiara e di cui ci sfugge l'utilità"

I consiglieri di opposizione di Sessa Aurunca commentano così quanto accaduto nell'ultimo consiglio comunale, svoltosi giovedì 17 marzo: "L’amministrazione è stata costretta dalla minoranza a ritirare l’adesione alla stazione appaltante Asmel sconfessata dal Consiglio di Stato con sentenza n. 8072 del 6 dicembre 2021 come 'centrale di committenza' e 'soggetto attuatore'. Come mai, pur rimettendoci dei soldi per aderire alla ormai illegittima stazione appaltante Asmel, il Comune a guida Di Iorio vuole abbandonare la S.U.A. ovvero la Stazione Unica Appaltante della Prefettura? Ancora una volta tuttavia, come già accaduto spesso in questi pochi mesi di amministrazione, la parte più competente e responsabile del Consiglio ha impedito un passo non chiaro e di cui sfugge completamente il senso di utilità ed opportunità per il Comune di Sessa Aurunca. Continueremo a vigilare e informare l’opzione pubblica se Di Iorio deciderà di riprovarci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Iorio ritira la delibera sull'adesione ad Asmel dopo le pressioni della minoranza

CasertaNews è in caricamento