menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si torna in aula dopo le Regionali con un 'maxi' consiglio comunale

Ben 20 punti all'ordine del giorno. Ci sono anche 2 cittadinanze onorarie da approvare

Dopo oltre due settimane dall'ultimo consiglio comunale a Caserta si torna in aula per la prima seduta post elezioni regionali. L'ostacolo del bilancio previsionale (approvato nel Consiglio dell'11 settembre) è oramai alle spalle e alla maggioranza guidata dal sindaco Carlo Marino non resta che continuare nell'azione amministrativa fino alle elezioni comunali che si terranno il prossimo anno.

La seduta in quel di Palazzo Castropignano è stata convocata dal presidente del Consiglio Michele De Florio per martedì 29 settembre (seconda convocazione). Ancora tante le questioni irrisolte che (si spera) saranno discusse in aula. Dalla mozione sul piano di dimensionamento scolastico 2020/21 (proposta dalla consigliera Emilianna Credentino) a quelle sull'autonomia differenziata e la direttiva Bolkenstein (della consigliera Norma Naim); per poi passare alla richiesta di sospensione Siad (piano commerciale) del consigliere Roberto Desiderio, alla proposta di ripristino del vecchio senso di marcia in via Daniele e di riapertura del parcheggio IV Novembre (Stefano Mariano). E poi ancora alla richiesta di installazione di posti auto per disabili nei pressi dei centri di riabilitazione convenzionati e di esenzione della tassa per l'occupazione di suolo pubblico per rampe/pedane di accesso per disabili, entrambe presentate dal consigliere comunale Enzo Bove. Insomma tutte mozioni che da più di 7 mesi non riescono ad essere presentate in aula dall'opposizione.

Nel corso della seduta consiliare di martedì ci sarà spazio anche per il nuovo regolamento per l'affidamento senza fini di lucro di spazi destinati a verde pubblico, la cui approvazione sarà proprosta dall'assessore Alessandro Pontillo. Così come toccherà al sindaco Marino relazionare sul trasferimento a titolo di permuta da parte dell'Agenzia del Demanio in favore del Comune degli immobili area Velivoli ed area Sirtori e sulla concessione, in comodato d'uso gratuito, del centro polifunzionale ubicato sull'area Velivoli, al Ministero della Difesa. Sarà poi la volta del consigliere Antonio Ciontoli che accenderà nuovamente i riflettori sul Circolo nazionale e del consigliere Francesco Apperti che presenterà una mozione riguardante l'attivazione dei Puc (Progetti utilità collettiva). Fari puntati poi anche sulla realizzazione della pista ciclabile in via Tescione grazie alla mozione presentata dal consigliere Mariano e sull'installazione del sistema di videosorveglianza in via Giulia a Centurano richiesta dal consigliere Gianni Comunale

Infine il consiglio comunale convocato per martedì sarà l'occasione per conferire la cittadinanza benemerita al prof Vincenzo De Michele e alla signora Palmira Gallicola Noce; oltre che discutere sulla proprosta di conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaky presentata dal consigliere comunale Matteo Donisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Laiso, la svolta dopo 11 anni: arrestati i killer

  • Cronaca

    Covid, si muore ancora troppo: in una settimana 54 decessi

  • Cronaca

    Raffica di furti nella notte, rubate auto e pneumatici

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento