menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Giuseppe Oliviero

Il sindaco Giuseppe Oliviero

Cinque consiglieri chiedono al sindaco di sospendere le tasse

La richiesta firmata da Massaro, Russo, Cristillo, Merola e Piccirillo

“Il sindaco sospenda le tasse comunali”. E’ quanto chiedono cinque consiglieri comunali di minoranza Gerardo Massaro, Venere Russo, Cosimo Cristillo, Giusy Merola e Carlo Piccirillo al primo cittadino Giuseppe Oliviero per affrontare l’emergenza da coronavirus. “A seguito dell'Emergenza Sanitaria Nazionale, tutta la popolazione è stata chiamata al rispetto di regole finalizzate al contenimento del Covid-19 - spiegano - Tale situazione sta portando ad affrontare non poche difficoltà economiche ai cittadini, specialmente a coloro i quali sono stati costretti a ridurre o addirittura sospendere le proprie attività lavorative. Il Governo ha decretato, con lo scopo di venire incontro a queste difficoltà, la Legge n 18 del 17 marzo 2020, cosiddetta "Cura Italia”. Al Titolo IV ( art. 62, 67, 68) sono previste norme di "Sospensione e differimento" di versamento dei tributi locali. Si chiede pertanto l'applicazione del DL n 18 del 17 marzo 2020 anche per il Comune di Portico di Caserta, concedendo la possibilità ai cittadini di differire e sospendere i tributi locali, compresi carichi/cartelle degli agenti di riscossione, lasciando comunque libertà di pagamento entro i termini originari, così come dettagliatamente descritto nel Decreto in questione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tre bambini contagiati, il sindaco chiude 2 scuole

  • Cronaca

    Tragedia nella frazione: 40enne trovata morta in casa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento