Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Consigliere denuncia: “Hanno cercato di intimidirmi”

Raffaele Delle Curti: "Mi vogliono zitto e buono, ma non posso e riesco a farlo"

Il consigliere comunale Raffaele Delle Curti

"Hanno cercato di intimidirmi". E' la denuncia choc del consigliere comunale di Marcianise, Raffaele Delle Curti che sui suoi canali social ha risposto a quanti hanno notato il suo 'silenzio' negli ultimi giorni. "Sono dieci giorni che mi sono messo in modalità silenzioso, ma ci sono diversi motivi per cui l'ho fatto - ha assicurato - Ho dovuto recuperare un po’ di proposte insieme a Lina Tartaglione e al gruppo di Marcianise Futura, che stiamo per presentare. Inoltre ho studiato tutta una serie di atti che non mi convincono ed ho lavorato a delle nuove idee per la nostra comunità (una in collaborazione con Lele Salzillo e il gruppo Giovani per Marcianise)". Ma soprattutto "perchè mi vogliono zitto e buono". 

Le parole del consigliere Delle Curti sono indirizzate senza dubbio alla maggioranza del sindaco Antonello Velardi, con la quale era stato eletto e dalla quale si è staccato (insieme a Lina Tartaglione) prima del primo consiglio comunale. "Ho fatto come volevano, sono stato zitto e ho lasciato parlare loro - ha sottolineato Delle Curti - Li avete visti, li avete letti? Io ho cercato di non farlo. In molti mi hanno scritto sottolineando una mediocrità imbarazzante. La verità è che quando non parlano degli altri, giudicando e dando patenti di moralità, quando non parlano della pagliuzza nell’occhio degli altri, fanno figuracce senza fine. Alcuni mi consigliano di continuare a stare zitto e buono. Mi dispiace non posso e non riesco a farlo. Sono e sempre sarò un marcianisano vero, testardo come un mulo e dignitoso come un cavallo. Ma davvero credete che un paio di post creati ad arte ci possano spaventare? Noi siamo marcianisani! Ricominciamo come abbiamo fatto dal primo giorno, presentando proposte e lavorando per la città. Poi Dio vede e provvede. Di bulli ne abbiamo avuto già esperienza, di presunti padroni pure, della banalità del male senza dubbio, della vigliaccheria quasi quotidianamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consigliere denuncia: “Hanno cercato di intimidirmi”

CasertaNews è in caricamento