Il rapper ed il Generale a confronto nel bene confiscato

Dibattito sul tema della legalità con Lucariello ed il comandante regionale dei Carabinieri Stefanizzi

Il Generale Stefanizzi e Lucariello

Secondo appuntamento di Estate al Bene organizzato presso il bene confiscato “Alberto Varone” di Maiano di Sessa Aurunca gestito dalla cooperativa sociale “”Al di là dei Sogni”. Dopo la visita del capo della polizia Franco Gabrielli, il secondo appuntamento ha visto un dialogo - confronto tra il Generale dei Carabinieri Maurizio Stefanizzi, alla guida della legione carabinieri della Campania, con il celebre rapper Lucariello, autore della canzone che chiude le puntate di Gomorra.

Un duetto inedito per affrontare con i ragazzi dei campi di Estate Liberi i temi di legalità, territorio e società civile. Un dibattito animato da moltissime domande, curiosità e approfondimenti che hanno messo in luce le eccezionali capacità comunicative del generale Stefanizzi che non si è sottratto a nessun interrogativo, mentre Lucariello ha narrato la rinascita sociale che passa anche e soprattutto dall’arte e dall’espressione musicale. “Bisogna continuare sulla strada della legalità, essere uniti e non arrendersi alle mafie”, ha detto Stefanizzi in conclusione della giornata.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • TERREMOTO Trema la terra nel casertano

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento