menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La conferenza stampa dei consiglieri della Lega

La conferenza stampa dei consiglieri della Lega

I consiglieri della Lega accusano il sindaco: "Abbiamo subito una truffa politica" | FOTO

Dario e D'Ausilio accolgono Antonio Luise nel partito: "Non ci spaventa stare fuori dal governo"

Consolidare con incremento la base del partito a Castel Volturno con l'ingresso di un nuovo membro, l’ex Forza Italia Antonio Luise. La sintesi della conferenza stampa tenutasi stamani a Castel Volturno dal 'Gruppo Consiliare Lega Salvini Premier'. “La Lega Salvini Campania a Castel Volturno cresce giorno dopo giorno - sottolinea Giuseppe Daria consigliere leghista dell'amministrazione castellana insieme a Cristina D’Ausilio - Numerose sono state le adesioni e crescerà il numero di simpatizzanti. L’obiettivo é costruire la nuova classe dirigente per il governo della città”. 

Con rammarico il gruppo salviniano riflette sulla posizione assunta in seno alla maggioranza guidata dal sindaco di Fratelli d’Italia Luigi Petrella: “Dall'insediamento del sindaco abbiamo subito una truffa politica mai registrata in precedenza, non solo a Castel Volturno ma anche a livello nazionale. Non far parte dell'esecutivo non ci spaventa. Con questa maggioranza non é mai stato possibile parlare di problematiche della città, mai una riunione di maggioranza su questioni serie”. 

L’amarezza dei consiglieri Daria e D'Ausilio riguarda il loro ruolo marginale nella compagine amministrativa o solo “per firmare documenti mai resi operativi”. Altro motivo di dissapori tra il gruppo Lega Salvini e l'amministrazione castellana é l'assenza di riunioni interpartitiche o consigli comunali dove fossero trattate tematiche come sequestri di rilievo cittadino (griglie Regi Lagni o depuratori), affidamento della gestione del servizio rifiuti ad una nuova società con le stesse fallevoli condizioni della precedente e la problematica dei tributi non incassati. 

“Ogni anno sistematicamente prima che il ruolo si prescriva, l’Ente provvede ad emettere la messa in mora ma abbiamo soprattutto i grandi contribuenti a non pagare l’Imu -afferma Daria  -  Tanti cittadini sono vessati con pignoramenti in busta paga dopo solo 12 mesi mentre ai grandi contribuenti i conti li facciamo solo dopo 5 anni”. L'ingresso di Antonio Luise nel gruppo leghista apre ad uno spiraglio di positività: “Siamo veramente preoccupati per le sorti della città di Castel Volturno. Pensavamo fosse amore, invece era un calesse”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento