Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Aversa

Mazzata in tribunale per condominio: deve pagare 60mila euro di acqua

Respinta la richiesta di sospensione dell'ingiunzione emessa dal Comune

Mazzata in tribunale per un condominio di Aversa. Il giudice Canciello del tribunale di Napoli Nord ha rigettato la richiesta di sospensione dell'ordinanza di ingiunzione emessa dal Comune per il pagamento di canoni idrici risalenti nel tempo. Il condominio dovrà pagare 60mila euro. 

"Il Tribunale di Napoli Nord ancora una volta ritiene legittimo l'operato dell'amministrazione guidata dal Sindaco Golia, Assessore al Contezioso Francesca Sagliocco e difesa dall'Avvocatura  comunale con i legali Giuseppe Nerone e Domenico Pignetti - fa sapere il sindaco Golia - Continua l'operato dell'amministrazione teso alla riscossione dei canoni idrici e in generale di tutte le entrate patrimoniali. Attività trascurata negli anni ma assolutamente necessaria per migliorare e garantire i servizi ai cittadini". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mazzata in tribunale per condominio: deve pagare 60mila euro di acqua

CasertaNews è in caricamento