Indennità non pagate, dal Tar arriva la mazzata 'bis' per il Comune

L'Ente deve versare altri soldi per la causa intentata dall'ex segretario comunale

Il Comune di Parete condannato dalla Quarta Sezione del Tar della Campania (presidente Anna Pappalardo) nella causa intentata da F.N., che ha chiesto ed ottenuto la condanna dell’Ente al pagamento in suo favore, in qualità di ex segretario comunale, delle indennità non ricevute.

Una vicenda che segue la sentenza civile che aveva già riconosciuto a F.N. il pagamento della somma di 20.767 euro, ma che si era spostata al tribunale amministrativo perché lo stesso aveva prospettato che il calcolo fosse solo parziale e che mancassero all’appello poco più di 1.200 euro a titolo di sorta capitale, più interessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I giudici del Tar hanno quindi ritenuto fondato il ricorso, accogliendolo e condannando il Comune di Parete, non costituito in giudizio. Nella sentenza si legge infatti che l’Ente ha l’obbligo di “adottare, nel termine di giorni sessanta dalla comunicazione in via amministrativa, o notificazione, della presente pronuncia, i provvedimenti esecutivi necessari ad ottemperare integralmente all’obbligo di pagamento delle somme indicate nella sentenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento