menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indennità non pagate, dal Tar arriva la mazzata 'bis' per il Comune

L'Ente deve versare altri soldi per la causa intentata dall'ex segretario comunale

Il Comune di Parete condannato dalla Quarta Sezione del Tar della Campania (presidente Anna Pappalardo) nella causa intentata da F.N., che ha chiesto ed ottenuto la condanna dell’Ente al pagamento in suo favore, in qualità di ex segretario comunale, delle indennità non ricevute.

Una vicenda che segue la sentenza civile che aveva già riconosciuto a F.N. il pagamento della somma di 20.767 euro, ma che si era spostata al tribunale amministrativo perché lo stesso aveva prospettato che il calcolo fosse solo parziale e che mancassero all’appello poco più di 1.200 euro a titolo di sorta capitale, più interessi.

I giudici del Tar hanno quindi ritenuto fondato il ricorso, accogliendolo e condannando il Comune di Parete, non costituito in giudizio. Nella sentenza si legge infatti che l’Ente ha l’obbligo di “adottare, nel termine di giorni sessanta dalla comunicazione in via amministrativa, o notificazione, della presente pronuncia, i provvedimenti esecutivi necessari ad ottemperare integralmente all’obbligo di pagamento delle somme indicate nella sentenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Attrice casertana sbarca in Rai col 'Commissario Ricciardi' | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento