menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Batosta per l'Ente: condannato ad un maxi risarcimento

Una cittadina vince in tribunale: il Comune dovrà sborsare circa 150mila euro

Per anni 'subisce' le perdite del sistema fognario dell'Ente, una cittadina di Casal di Principe fa causa al Comune e ottiene un maxi risarcimento di circa 150mila euro. Sentenza clamorosa ai danni del Municipio guidato dal sindaco Renato Franco Natale perché l'Ente dovrà sborsare 115mila euro in seguito alla sentenza del Tribunale Regionale delle Acque Pubbliche presso la Corte di Appello di Napoli ma ci deve aggiungere anche la rivalutazione monetaria dalla data delle perizia di parte resistente (cioè dal 1 febbraio 2010 ad oggi) e gli interessi legali.

In pratica ai 115mila euro si aggiungono anche 12mila euro di rivalutazione monetaria, 12mila euro per gli interessi e le spese legali fino al risarcimento monster di 143mila euro. La sentenza è passata anche in consiglio comunale ed è stata riconosciuta come debito fuori bilancio. Documento approvato dalla maggioranza con 3 astenuti (Russo, Dell'Aversano e Petrillo) e un solo contrario (Corvino).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento