rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità Caiazzo

"Il Generale" protagonista del concorso "I piatti tipici del Medio Volturno"

Il ristorante ha presentato alla giuria tecnica e popolare il proprio menù con prodotti di stagione

Venerdì sera 24 marzo si è svolto il quinto appuntamento enogastronomico del Concorso “I piatti tipici del Medio Volturno” presso il ristorante “Il Generale”. L’iniziativa, che è giunta alla sua ottava edizione, si pone l’obiettivo di mettere a sistema le eccellenze territoriali rappresentate dalle risorse culturali materiali e immateriali e da esempi di imprenditoria locale, legati alla promozione e valorizzazione dei prodotti tipici locali.

Ad accogliere gli ospiti, oltre al ristoratore con il suo staff, c’era la presidente dell’Aps Pro Loco Caiazzo “Nino Marcuccio”, Maria Grazia Fiore, che ha salutato i presenti dando loro il benvenuto e ricordando che la cucina è il posto in cui si custodiscono secoli di storia e origini di ricette tramandate da generazioni, il luogo dove si incontrano sapori e tradizioni. Gli ospiti hanno potuto valutare ed apprezzare un menù completo realizzato con prodotti stagionali dell’area del Medio Volturno. La valutazione dei piatti in concorso è stata affidata alla giuria tecnica e alla giuria popolare, che si sono espresse attraverso la compilazione di una scheda tecnica.

Il ristorante "Il Generale" ha portato in tavola un antipasto composto dallo sformato di cicoria su vellutata di fagiolo “lenzariello” e pancetta croccante; il primo composto da ziti spezzati con ragù di tracchiulelle, cotiche e conciato romano; il secondo, composto da braciolette di casertana con pane aromatizzato con le erbe del Volturno e silano affumicato, scarola saltata, capperi, olive, uva passa e pinoli ed infine il dolce: la crostatina alla mela annurca. I piatti, realizzati con prodotti del caseificio Il Casolare, dell’agriturismo Le Campestre, della macelleria Tebano, sono stati accompagnati dal vino dell’azienda vinicola Masseria Piccirillo di Caiazzo.

L’ingrediente tipico del dolce è la mela annurca, definita la “regina delle mele” soprattutto per la sua spiccata qualità organolettica; l’Annurca rappresenta la melicoltura casertana e campana più in generale. Questa mela, di piccole dimensioni, presenta proprietà di grande pregio con la sua polpa soda, croccante e al tempo stesso succosa e aromatica. 

La prossima tappa del concorso ci sarà il 14 aprile a Castel Campagnano presso il ristorante "Le Fattorie". Per info e prenotazioni rivolgersi all’ Aps Pro Loco Caiazzo, tel. 0823.862761, mail caiazzoproloco@gmail.com, seguite il concorso sulla pagina Facebook Pro Loco Caiazzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Generale" protagonista del concorso "I piatti tipici del Medio Volturno"

CasertaNews è in caricamento