Concorso per 3 dirigenti avvocati: 151 candidati in corsa, c'è anche il sindaco di Caserta

Carlo Marino ha presentato la domanda e figura nell'elenco degli ammessi. C'è anche l'ex candidato sindaco di Marcianise

Il sindaco di Caserta Carlo Marino

L’Asl di Caserta cerca tre nuovi dirigenti avvocati a tempo indeterminato e dopo un lungo periodo di verifica delle 241 istanze presentare (il bando è stato pubblicato a gennaio 2018) si arriva ad una prima scrematura per il concorso per titoli ed esami. In corsa ne sono rimasti 151 (6 dei quali ammessi con riserva) mentre altri 90 sono stati esclusi per errori nella domanda o per l’assenza di alcuni requisiti fondamentali. Contestualmente con l’approvazione dell’elenco degli ammessi,  con la delibera 638 del 14 maggio, il direttore generale Ferdinando Russo ha provveduto anche a nominare la commissione incaricata della valutazione dei titoli dei candidati ammessi e per formulare la graduatoria finale di merito. Come presidente è tata scelta Maria Di Lorenzo, direttore Uoc del Provveditorato Asl di Caserta; ne fanno poi parte Raffaele Cuccurullo (Aorn Ospedali dei Colli di Napoli) e Maria Fusco (Aorn Santobono di Napoli); Rosa Rossetti sarà invece la segretaria.

Spulciando tra i nomi di coloro che hanno presentato la domanda, però, non mancano noi “conosciuti” nel mondo politico. In primis quello dell’attuale sindaco di Caserta Carlo Marino, che figura nell’elenco degli ammessi al concorso, che nel corso della sua carriera professionale è stato sempre molto attivo nel mondo della sanità tant’è che a febbraio del 2019 ebbe anche un incarico legale dall’Azienda Ospedaliera Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta al quale fu poi costretto a rinunciare dopo il polverone medianico che si sollevò, essendo lui sindaco in carica e, in questa funzione, anche massima autorità sanitaria del Capoluogo. Chissà, dunque, se anche in questo caso, poi, rinuncerà a partecipare al concorso. Spicca poi il nome di Ciro Foglia, ex candidato sindaco di Marcianise e, negli ultimi anni, commissionario del Consorzio di bonifica aurunco che tra pochi giorni fuso col Consorzio di bonifica del Basso Volturno per cercare di salvare i dipendenti stritolati nella morsa dei tanti debiti. Ed ha partecipato (figurando nell’elenco degli ammessi) anche l’ex presidente del consiglio comunale di Santa Maria Capua Vetere Gianfranco Corvino. Saranno loro, insieme agli altri 148 candidati, a giocarsi le proprie carte per i tre posti da dirigente avvocato all’Asl di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DELIBERA ASL CASERTA CONCORSO AVVOCATI-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento