menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Asl blocca due concorsi. Nella commissione anche membro finito nell’indagine

Ufficialmente le selezioni stoppate per “adeguamento alla nota del dipartimento della Funzione pubblica”

L’Asl di Caserta ha bloccato due concorsi che sarebbero dovuti partire proprio in questa settimana. Nei giorni scorsi a coloro che avevano presentato la domanda di partecipazione, infatti, è giunta la comunicazione del “rinvio a data da destinarsi” delle prove scritte programmate per il 5 ed il 6 marzo e delle prove pratiche fissate per aprile.

Si tratta del concorso, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di assistenze amministrative e collaboratore amministrativo provinciale categorie C e D. In totale più di cento assunzioni che l’Asl dovrebbe fare entro l’estate. Ma la decisione potrebbe essere collegata anche ad un altro fattore.

Nella commissione del concorso, infatti, figura anche un membro che è stato indagato dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord nell’ambito dell’inchiesta che ha coinvolto l’ex dirigente Luigi Carizzone, oltre ad altri medici ed amministrativi dell’azienda sanitaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento