menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Hotel Houston a Casagiove

L'ex Hotel Houston a Casagiove

Conclusa l'asta per l'ex hotel sequestrato 3 anni fa. "Ora serve riqualificazione"

Il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia commenta la positiva conclusione dell'iter giudiziario per l'aggiudicazione dell'ex Hotel Houston

“Finalmente, lo scorso 24 marzo, si è espletata la gara per l’aggiudicazione dell’ex Hotel Houston a Casagiove e non resta che attendere il completamento degli atti e la stipula del contratto di cessione. E’ una buona notizia per i cittadini dell’intera provincia di Caserta che da anni attendono che una mega struttura alle porte del Capoluogo, abbandonata da decenni ed infine sequestrata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere nel 2018, sia riqualificata e cessi di rappresentare un simbolo di degrado a cielo aperto su importante asse viario come l’Appia ed allo svincolo autostradale di Caserta Nord". A dichiararlo è il sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia che lo scorso 25 gennaio prese parte ad una visita istituzionale presso la struttura.

"Sulla sorte di quel compendio immobiliare suddiviso in 3 lotti, ero stato sollecitato dagli amministratori locali durante l’incontro dello scorso 25 gennaio, quando - spiega il sottosegretario - mi ero recato sul posto mentre raggiungevo il litorale per una visita istituzionale a Castel Volturno. Sia il sindaco Giuseppe Vozza che il parroco attivista don Stefano Giaquinto, mi informarono dell’interesse anche sociale al recupero del bene immobiliare per la sua posizione strategica e per il rischio che si trasformasse in ricettacolo di malaffare, finendo per mettere a rischio la sicurezza dei cittadini. Finalmente dunque c’è un interlocutore che certamente sarà sensibile alle istanze di sicurezza della popolazione. Un passo avanti nella direzione del recupero della legalità, che continuerà ad essere oggetto del nostro interesse”.

Sulla questione interviene anche il senatore casertano del Movimento 5 Stelle, Agostino Santillo che afferma: “Sono davvero contento che finalmente ci sia stata l’aggiudicazione all’asta giudiziaria della struttura. Come molti sanno, assieme al gruppo locale di attivisti, da tempo mi batto affinché questa struttura venga recuperata e sottratta dal degrado nel quale versa da anni. Insieme al sottosegretario all'Interno Sibilia, al parroco Stefano Giaquinto e al sindaco di Casagiove Giuseppe Vozza, lo scorso 25 gennaio ci recammo in loco per dare un segnale di presenza dello Stato e far capire a tutti che il tempo delle speculazioni è finito. Attendiamo adesso di capire chi è l’aggiudicatario e quali siano le sue intenzioni. Come più volte annunciato, al nuovo proprietario dico che troverà le porte aperte per un dialogo fattivo e nell’esclusivo interesse dalla comunità casertana, che è stanca di assistere allo spettacolo indecoroso che quotidianamente interessa quell’area. Siamo pronti al dialogo: le istituzioni vigilano sulla situazione e faranno la propria parte”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento