Imperadore chiede a De Luca di assumere nuovi idraulici forestali

Il presidente della Comunità Montana del Matese: "Abbiamo un calo di personale, la Regione deve intervenire"

Il presidente della Comunità Montana del Matese, Francesco Imperadore

Il presidente della Comunità Montana del Matese, Francesco Imperadore, ha chiesto al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nuova linfa per l’Ente sovracomunale matesino. E' quanto emerge dalla delibera di giunta esecutiva, la numero 26 del 19 marzo 2020, dal titolo “Piano straordinario per l’assunzione di personale idraulico forestale. Procedure concorsuali per assunzioni personale amministrativo. Richiesta alla Regione Campania”.

“L’applicazione di un piano straordinario che preveda l’assunzione di nuove leve in forza alla Comunità Montana del Matese assolverebbe ad una duplice funzione: si avrebbe un ricambio generazionale colmando i vuoti dei pensionamenti e darebbe ai giovani del territorio opportunità lavorative contrastando lo spopolamento delle comunità matesine - ha dichiarato Imperadore - Le attività svolte dai lavoratori Baif in forza presso l’Ente che mi pregio di rappresentare, rivestono una funzione importante per la difesa dell’ambiente e del suolo e per la conservazione delle zone interne, tra l’altro a rischio spopolamento. Dissennata è la perdita di risorse importanti ed utili alla valorizzazione e sopravvivenza di tali territori in cui le Comunità Montane giocano un ruolo importante per lo sviluppo sociale e la salvaguardia dei territori montani e delle aree interne".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il blocco del turn over, unitamente ai prepensionamenti succedutesi negli anni, hanno determinato un calo notevole, in termini numerici, di personale Baif così come del personale interno ammnistrativo delle Comunità Montane - aggiunge Imoeradore - Tale situazione richiede da parte della Regione Campania la previsione ed attuazione di un piano, a questo punto straordinario, di fabbisogno di personale idraulico forestale da destinare alle Comunità Montane per le attività per la difesa del suolo e dell’ambiente, e personale interno per i servizi a supporto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento