Rifiuti, Caserta sul fondo della classifica regionale della differenziata

Il dossier di Legambiente promuove solo 6 città di Terra di Lavoro

I dati sui rifiuti di Legambiente

Solo 6 comuni del casertano sono "rifiuti free", cioè producono meno rifiuti indifferenziati pro capite. Un dato, quello che emerge da un dossier di Legambiente, che condanna la provincia di Caserta al penultimo posto regionale seguita solo da Napoli.

Dal report di Legambiente emerge che la provincia campana più è quella di Salerno con 44 Comuni. Segue la provincia di Benevento con 40, mentre Avellino si ferma a 13. Distacco che si fa ancora più netto con le province di Caserta e Napoli con 6 e 4 'Comuni Free'.

"Nel 2019, in Campania, questi Comuni sono saliti a 107, un passo in più rispetto allo scorso anno dato che sono aumentati del 25%. Nel 2018, infatti, erano 82". È quanto ha dichiarato la presidente di Legambiente Campania, Mariateresa Imparato, nel corso dell'eco forum Legambiente Campania 2020.

Nel dettaglio, tra i Comuni sotto i 5mila abitanti, Domicinella è il piu' virtuoso per la provincia di Avellino, Ginestra degli Schiavoni per Benevento, Galluccio per Caserta, Visciano e Morigerati rispettivamente per la provincia di Napoli e Salerno. Per i Comuni fino a 15mila abitanti si distingue Montesarchio per la provincia di Benevento, Arienzo per Caserta e Olevano Tusciano per Salerno. Mentre tra i Comuni con oltre 15mila abitanti si distinguono solo Ottaviano (Napoli) e Baronissi (Salerno). Sono, invece, 282 i Comuni Ricicloni che, nel 2019, hanno superato il limite di legge del 65% di raccolta differenziata, con un incremento del 14% rispetto al 2018.

Domicella (Av), Ginestra Schiavoni (Bn) e Morigerati(Sa) occupano i primi 3 posti in classifica con percentuali di raccolta differenziata che variano tra i 97% e i 92%. Il Sannio è il territorio piu' virtuoso, con una quota di raccolta differenziata del 72% a Benevento e provincia. Seguono la provincia di Salerno con il 64.4% e quella di Avellino con il 64.3%. Tra i capoluoghi spiccano i dati di Avellino 71,31%, Benevento 62,11% e Salerno 59,60%, mentre sotto la media regionale si trovano Caserta 50,20% e Napoli 36,23%. Tra i Comuni napoletani con più di 20mila abitanti, si segnalano Ottaviano (83,97%), Vico Equense (81,68%) e Bacoli (80.92%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento