Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Sindacati convocati in Comune ma arriva il ’no’. “Non trattiamo a pochi giorni dal voto”

Capaccio, Della Rocca e Vitale respingono l’invito arrivato da De Michele e Massi

“No, grazie”. E’ la risposta che Luigi Capaccio (Cgil), Franco Della Rocca (Cisl) e Domenico Vitale (Uil) hanno spedito all’assessore al Personale del Comune di Caserta Franco De Michele ed al segretario comunale Massi, responsabile della delegazione trattante dopo la convocazione arrivata per oggi di un incontro in Comune per discutere del contratto decentrato.

Un ‘no’ legato, come scrivono i rappresentanti sindacali, “dall’inopportunità di effettuare incontri in questa fase di vigilia delle elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre. Considerando, difatti, i contenuti programmatori ed organizzativi, oltre che economici, tipici dei contratti decentrati, le proposte dell’atto di indirizzo presentato dall’Amministrazione uscente potrebbero non essere condivise dall’Organo di governo che si insedierà all’esito delle oramai prossime elezioni, rendendo quindi vani gli sforzi e l’impegno profuso alla ricerca di un accordo”.

Per questo motivo i sindacati hanno deciso “di sospendere i lavori di delegazione trattante in tutti i Comuni interessati da elezioni amministrative in data 3 e 4 ottobre, compreso quindi il Comune di Caserta, ribadendo ovviamente la disponibilità e l’interesse a riprendere la contrattazione decentrata sulla base degli atti di indirizzo presentati dalle amministrazioni che si insedieranno formalmente dopo le elezioni”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindacati convocati in Comune ma arriva il ’no’. “Non trattiamo a pochi giorni dal voto”

CasertaNews è in caricamento