Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Ufficializzato il buco del dissesto: 5 milioni da pagare ai creditori

Il commissario liquidatore ha stabilito i creditori che saranno ammessi alla massa passiva. Il sindaco: “Il tempo ci ha dato ragione”

Il sindaco Giuseppe Oliviero

Cinque milioni di euro. E’ questo il ‘buco’ certificato dall’organismo straordinario di liquidazione insediatosi al Comune di Portico di Caserta che ha finito il lavoro di accertamento dei creditori dell’Ente. Tra tutti coloro che sono stati “ammessi” nella lista e che dovranno essere, adesso, liquidati con trattative singole, si raggiunge la cifra di 4 milioni e 977mila euro di debiti certificati per l’Ente.

“Il tempo ci ha dato ragione” commenta il sindaco Giuseppe Oliviero che, subito dopo l’insediamento, aveva dichiarato, insieme ai consiglieri di maggioranza, il dissesto finanziario dopo aver tentato la carta del riequilibrio pluriennale. “Cinque milioni di euro di passività che abbiamo ereditato dalle passate amministrazioni e che dobbiamo risanare” spiega.

"Un compito arduo, che ci pone anche dinanzi a delle scelte impopolari, ci impone di amministrare con la massima oculatezze e di non fare spese scellerate" aggiunge. "Sarebbe stato molto più semplice per noi e sicuramente politicamente più vantaggioso continuare sulla falsa riga delle amministrazioni passate, spendendo e indebitandosi come non ci fosse un domani, solo per apparire. Abbiamo deciso di scegliere la strada più tortuosa. Abbiamo deciso di ripianare il bilancio comunale per prospettare un futuro diverso alle prossime generazioni, ai nostri figli. Piuttosto che indebitarci abbiamo scelto la strada dei finanziamenti pubblici che, com’è noto a tutti, per vederli attuati ci vuole un tempo maggiore data la burocrazia. A queste somme si sarebbero dovute aggiungere 1.683.300,32 che, grazie al nostro operato, all’intervento tempestivo in giudizio ed accordi stragiudiziali, abbiamo risparmiato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ufficializzato il buco del dissesto: 5 milioni da pagare ai creditori

CasertaNews è in caricamento