menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Vanvitelli è stata inserita dal Comune nell'elenco di quelle da affidare ai privati

Piazza Vanvitelli è stata inserita dal Comune nell'elenco di quelle da affidare ai privati

Il Comune vuole affidare 4 piazze ed il parcheggio del mercato ai privati

Pubblico l'avviso pubblico anche per la gestione delle aiuole e degli spartitraffico

Il commissario prefettizio Michele Lastella decide di affidare ai privati le piazze e gli spazi verdi per garantirne la manutenzione e la gestione senza oneri per il Comune di Marcianise. E’ su questo input che è stato pubblicato l’avviso pubblico, a firma del dirigente Fiorenzo De Cicco, che prevede la concessione in uso di Piazza Vanvitelli (ex piazza D’Annunzio), piazza De Paulis, piazza Pertini, piazza Moravia (davanti l’asilo di Parco Felice), il parcheggio della fiera settimanale; a cui si aggiungono le aiuole antistanti il Banco di Napoli, l’area verde in via Corridoni (vicino la scuola Pinto) e l’area in via Santoro; le fontane ornamentali di piazza Umberto I e in piazza Carità; le rotatorie in viale Evangelista (incrocio via Rossa e via Santella), viale Kennedy (incrocioi via da Vinci e via S. Giuliano), via Marte (incrocio con via Merola), viale Kennedy (incrocio con viale della Vittoria), viale Europa (incrocio con via Musone), e gli spartitraffico in via De Sanctis e viale della Vittoria. Secondo quanto stabilito nell’avviso pubblico “il soggetto che si aggiudicherà una delle aree in questione non potrò aggiudicarsi nessun’altra delle aree in esame, a meno che non sia l’unico partecipante alla procedura d’affidamento; l’affioramento avverrà a scopo gratuito; dovrà avvenire a mezzo dell’offerta economicamente più vantaggiosa tenendo presente il tipo di manutenzione e gestione dell’affidamento, il miglioramento e l’adeguamento della messa in sicurezza di quanto in affidamento”. Per quel che concerne le piazze, l’avviso pubblico prevede che il gestore potrà utilizzarle gratuitamente per 3 eventi al mese (senza dover pagare canone concessorio), ma l’utilizzo della piazza dovrà essere garantito gratuitamente ai cittadini per almeno 14 ore al giorno (dalle 8 alle 22).  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

I doni ‘Made in Casale’ diventano sponsor della presidenza del Consiglio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento