Attualità

Settantamila euro per gestire 20 animali nel canile

I soldi serviranno per il servizio di cattura, mantenimento, custodia e trattamento sanitario

Il Comune di Frignano impegna 70mila euro per due anni (35mila euro all'anno) per il servizio di cattura, mantenimento, custodia e trattamento sanitario, in funzione di canile rifugio, dei cani randagi attualmente presenti in custodia presso un'altra struttura (ne sono 20) oltre ad altri eventuali cani che dovessero essere accalappiato sul territorio comunale (nel servizio presente anche la termodistruzione di carcasse di animali deceduti).

In pratica, per dirla in poche parole, il Comune spenderà annualmente 1750 euro per ogni cane randagio (1750 per 20, sono precisi 35mila euro).

L'affidamento si rende necessario perché "è scaduto l'affidamento del servizio di gestione del canile" e pertanto "si deve procedere con urgenza al nuovo affidamento".

La base d'asta è appunto di 70mila euro e saranno invitate almeno 5 aziende, le 4 che hanno aderito alla manifestazione di interesse e una quinta che sarà sorteggiata sul Mepa.

L'azienda che proporrà uno 'sconto' maggiore sulla cifra a base d'asta si aggiudicherà il bando di gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settantamila euro per gestire 20 animali nel canile

CasertaNews è in caricamento