rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità Orta di Atella

Il Comune cerca un avvocato: stipendio a 'base d'asta'

Il contratto sarà di due anni: chi offrirà di meno per l'incarico sarà scelto dalla commissione straordinaria

Il Comune di Orta di Atella cerca un avvocato che possa difendere l'Ente in tutte le controversie giudiziali. L'avviso pubblico è stato pubblicato dalla responsabile del servizio Contenzioso, Anna Damiano, in seguito all'atto di indirizzo della commissione straordinaria ad "attivare i procedimenti necessari per individuare una professionalità abilitata alla professione forense in grado di fornire all’Ente, previa stipula di apposita convenzione, assistenza presso l’ufficio contenzioso e rappresentanza processuale in sede giudiziaria". 

L'incarico prevede la "rappresentanza in giudizio, la difesa e il patrocinio legale, per tutta la loro durata e fino a conclusione del giudizio, in tutte le controversie giudiziali, instaurate o da instaurarsi innanzi alle Autorità Giudiziarie civili, amministrative e penali, durante il periodo di durata della convenzione, nelle quali l'Amministrazione Comunale, quale parte attrice o convenuta o, comunque, chiamata in causa (ivi incluse opposizioni a decreti ingiuntivi) ritenga opportuna la costituzione in giudizio". 

L'avvocato che sarà scelto dovrà garantire la propria "presenza, per almeno quattro giorni al mese e per almeno tre ore in occasione di ciascuna presenza, presso gli uffici comunali per l'acquisizione ed autentica dei mandati ad litem, prendere conoscenza dei fatti e/o selezionare ed estrarre gli atti utili all'espletamento dell'incarico/chi di difesa di volta in volta ricevuto/i, interfacciarsi con i Responsabili competenti circa le problematiche dei giudizi ed intraprendere con essi eventuali utili iniziative legali, ragguagliare circa lo stato delle procedure di contenzioso giudiziale assegnate e/o per concordare eventuali strategie processuali, svolgere incontri con controparti nell'ambito di attività transattive, assolvere a tutte le altre attività previste in convenzione per cui necessiti il rapporto con la parte". 

Ovviamente per poter partecipare servirà l'iscrizione all'Albo professionale presso uno degli Ordini degli Avvocati, con effettivo esercizio della relativa professione, da più di cinque anni, non avere per alcuna ragione in corso vertenze (giudiziali o stragiudiziali) contro il Comune di Orta di Atella e non aver assunto negli ultimi due anni la rappresentanza e difesa in azioni giudiziarie e azioni ed iniziative stragiudiziali contro il Comune di Orta di Atella, né personalmente, né tramite propri procuratori e collaboratori di studio. 

Il compenso biennale spettante al professionista incaricato per i servizi legali corrisponderà al ribasso praticato dall’aggiudicatario sull’importo posto a base d’asta di 28.800 euro, al netto di spese generali e Iva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune cerca un avvocato: stipendio a 'base d'asta'

CasertaNews è in caricamento