rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità Marcianise

Commissariato di polizia, riprende l’iter. Ma prima bisogna effettuare ulteriori verifiche

Il dirigente Tartaglione affida l’incarico per la “vulnerabilità sismica” della struttura di via De Felice

Il trasferimento del commissariato di polizia nella struttura di via De Felice si farà, ma solo dopo che saranno effettuate ulteriori verifiche. E’ quanto emerge dalla determina numero 1018 dell’11 dicembre scorso dal dirigente Fulvio Tartaglione che ha affidato l’incarico all’ingegnere avellinese Anna Gimiliano di effettuare la valutazione della vulnerabilità sismica della struttura che dovrebbe ospitare il commissariato di polizia di Marcianise.

Un passaggio ‘fondamentale’ sulla base della circolare del Ministero dell’Interno del gennaio 2018 (richiamata nell’atto) che comunque conferma la volontà da parte del commissario Michele Lastella, che attualmente guida l’Ente dopo la sfiducia al sindaco Antonello Velardi.

Proprio quest’ultimo aveva sollevato qualche dubbio sulla gestione commissariale, dopo la revoca da parte del dirigente Tartaglione del project financing, ma l’atto ufficiale dei giorni scorsi conferma comunque la volontà di trovare la nuova sede alla polizia.

Solo quando sarà completata la valutazione di vulnerabilità sismica, si potrà riavviare il percorso del project financing, valutando anche se saranno necessari ulteriori interventi per garantire la stabilità della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Commissariato di polizia, riprende l’iter. Ma prima bisogna effettuare ulteriori verifiche

CasertaNews è in caricamento